Connettiti con noi

Avversari

Inzaghi:«Partita difficile ma abbiamo rischiato poco»

Pubblicato

su

Le parole dell’allenatore della Lazio Simone Inzaghi al termine del match contro il Cagliari, vinto con un gol di Immobile

La Lazio di Simone Inzaghi, nonostante le difficoltà riscontrate nel primo tempo, batte con una rete di Ciro Immobile il Cagliari guidato da Eusebio Di Francesco, continuando così quella striscia di risultati utili consecutivi. Ecco le parole del mister biancocelesti al termine del match.

LA PARTITA – «Sapevamo che era una partita insidiosa, difficile ma i ragazzi sono stati bravi, l’hanno interpretata bene e abbiamo rischiato poco e niente. Abbiamo vinto una partita che ha dato seguito alla vittoria di Bergamo, la sesta consecutiva. Dobbiamo continuare così visto che all’inizio, a causa del Covid, abbiamo perso tanti punti».

LA RABBIA DI LUIS ALBERTO – «Luis Alberto arrabbiato con me? Sono l’ultima persona al mondo con cui se la prenderebbe. Dobbiamo fargli un applauso perché è sceso in campo a Bergamo a dieci giorni dall’operazione e qui contro il Cagliari dopo due settimane. Oggi ha fatto una partita normale, si è sacrificato e l’ho dovuto sostituire, avevo bisogno di qualcosa di diverso, di ritrovare un equilibrio che avevamo momentaneamente perso».

QUARTO POSTO, SOLO UN SOGNO? – «All’inizio ci eravamo prefissati due obiettivi: ritornare negli ottavi di Champions che mancavano qui a Roma da vent’anni e poi rimanere nell’Europa che conta. Sappiamo che davanti a noi ci sono cinque colossi però la squadra c’è, sta bene, se non perdiamo soldati per strada, se riusciamo a recuperare tutti ce la possiamo giocare alla grande come tutti gli anni».

RIMPIANTI – «Abbiamo grandissimi rimpianti. Da quando è arrivato questo maledetto Covid sono cambiate le cose: l’anno scorso eravamo in un momento strepitoso, ci stavamo giocando lo scudetto e gli infortuni ci hanno bloccato. Quest’anno siamo rimasti in pochi nel periodo in cui siamo riusciti a qualificarci ma nel campionato abbiamo perso inevitabilmente tanti punti. Ci siamo guardati in faccia, ci siamo detti che nonostante le difficoltà dovevamo rientrare. Ora le vittorie di fila sono sei, non dobbiamo fermarci».

CLICCA QUI PER CONTENUTI VIDEO ESCLUSIVI SUL CAGLIARI!