Connettiti con noi

Hanno Detto

Inzaghi: «Loro devono vincere per forza il campionato, noi no»

Pubblicato

su

Il tecnico della formazione amaranto ha parlato a lungo nella consueta conferenza stampa che precede la sfida

Filippo Inzaghi, allenatore della Reggina, oggi ha parlato a lungo nella conferenza stampa di rito. Molti i temi toccati dalla sfida imminente agli obbiettivi della squadra calabrese. Queste le sue parole, riportate da TuttoMercatoWeb:

IL CAGLIARI «Voglio andare a comandare anche sul campo di una delle squadre più forti della B, la nostra filosofia deve essere sempre questa. Perché ci ha portato questi ottimi risultati, anche se abbiamo perso qualche gara che non meritavamo… ma preferisco fare 27 tiri, subirne 3 e perdere piuttosto che essere bombardato. Non facciamoci ingannare dalla classifica, il Cagliari merita molto di più. I sardi, con Genoa e Parma, hanno rose fuori categoria: sarà per noi un altro bel banco di prova».

ULTIMI RISULTATI«Siamo partiti con un progetto triennale, era impensabile non trovare difficoltà, ma i ragazzi sono stati bravi a trovarne poche. Chiaro che avendo un triennio a disposizione si può avere anche più tempo per centrare un progetto, io sono sereno perché la squadra lavora bene, ha voglia e personalità, si deve solo avere più equilibrio nei giudizi. Le sconfitte possono starci, sono un processo di crescita, non dobbiamo demoralizzarci come non dobbiamo esaltarci davanti alle vittorie. Vedo la squadra lavorare e sono fiducioso. Poi, accettiamo le critiche, costruttive, ma non veniamo a parlare di crisi o summit vari in caso di sconfitta a Cagliari: loro devono vincere per forza il campionato, noi no. Come ho detto, c’è un progetto triennale, il tempo lo abbiamo, se poi le cose verranno prima tanto meglio».

SINGOLI «Obi sta migliorando molto, non è pronto per giocare dall’inizio ma a subentrare si, spero di dargli 20’/30′. Centrocampo a quattro? Giochiamo sempre con tre centrocampisti, metterne uno in più non ha senso. Santander? Abbiamo bisogno di lui, ho voglia di farlo giocare ma al momento in cui starà bene, quando potrà dimostrare il suo valore: non credo sarà convocato, speriamo di aggregarlo al gruppo settimana prossima».

LA PARTITA «Sono certo che a Cagliari faremo una grande partita».

Advertisement

News

Video

Cagliari News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 50 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 – PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Cagliari Calcio S.p.A. Il marchio Cagliari Calcio è di esclusiva proprietà di Cagliari Calcio S.p.A.