Inter-Cagliari, le pagelle del match

nainggolan barella
© foto www.imagephotoagency.it

Le pagelle di Inter-Cagliari, anticipo del sabato sera della 7ª giornata di Serie A

INTER (4-2-3-1): Handanovic 6; D’Ambrosio 5.5, de Vrij 6, Miranda 5.5, Dalbert 6.5; Gagliardini 5.5 (57′ Brozovic 6), Borja Valero 6 (83′ Vecino s.v.); Candreva 5 (70′ Perisic 6), Nainggolan 6.5, Politano 7; Lautaro Martinez 7. Allenatore: Spalletti 6.5.

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno 6; Srna 6, Andreolli 5.5, Klavan 5.5 (46′ Pisacane 6), Faragò 6.5; Dessena 6, Bradaric 5.5 (60′ Joao Pedro 6), Barella 6.5; Ionita 5.5; Pavoletti 5.5, Sau 6 (71′ Farias 5.5).Allenatore: Maran 5.5.

Inter-Cagliari, le pagelle dei rossoblù

Cragno 6: una piccola incertezza su Martinez. Si riscatta nella ripresa prima in uscita bassa su Candreva, poi intercettando un tiro insidioso di Politano. Non può nulla sul raddoppio dell’ex Sassuolo.

Srna 6: terza partita in sette giorni per il 36enne croato. Cresce alla distanza, stavolta però non va oltre la sufficienza.

Andreolli 5.5: titolare a San Siro contro la sua Inter. Ingenuo il giallo nel primo tempo. Indeciso quando ha il pallone tra i piedi.

Klavan 5.5: qualche responsabilità sul primo gol italiano di Lautaro Martinez. Tocca tantissimi palloni, la prima costruzione del Cagliari passa dai suoi piedi (dal ’46 Pisacane 6: si presenta mordendo le caviglie di Martinez. Il suo lo fa sempre).

Faragò 6.5: a suo agio sulla fascia sinistra. Non disdegna gli uno-due e le irruzioni nell’area nerazzurra. Cala nella ripresa.

Dessena 6: un Dessena così sicuro e in partita non lo si vedeva da tempo. Giocatore recuperato.

Bradaric 5.5: non la miglior prova del croato. Si perde tra le maglie nerazzurre, il Cagliari allora è costretto a passare da Barella e Srna (dal 60′ Joao Pedro 6: prova a scuotere i rossoblù, l’impresa però non gli riesce).

Barella 6.5: quando prende palla si accende la luce. D’Ambrosio prova a innervosirlo, il sardo però non perde la calma dimostrando maturità. Quando esce Bradaric, il classe ’97 prende in mano le chiavi del centrocampo rossoblù. Qualche errore nel finale.

Ionita 5.5: tanto lavoro sporco per il moldavo. Da lui però ci si aspetta più qualità.

Pavoletti 5.5: fa salire i rossoblù e gioca di sponda. Per il numero 30 però nessuna occasione da gol.

Sau 6: elastico tra centrocampo e attacco. Corre tantissimo e gioca con lucidità (dal 71′ Farias 5.5: fumoso, non riesce a ingranare).


Rolando Maran 5.5: il suo Cagliari lascia San Siro con una sconfitta che brucia. Prestazione ricca di alti e bassi per i rossoblù. Ai sardi manca il gol, che non arriva da troppo tempo.

Articolo precedente
Politano: «Sapevamo che sarebbe stata dura»
Prossimo articolo
spalletti interSpalletti: «Soddisfatto per la vittoria dell’Inter»