Connettiti con noi

Hanno Detto

Il padre di Witsel: «Italia sta diventando un Paese multietnico»

Pubblicato

su

Il padre di Axel Witsel ha commentato la scelta dell’Italia di inginocchiarsi prima del fischio d’inizio del match contro il Belgio

Thierry Witsel, padre di Axel e deputato del partito socialista belga, in una intervista al Corriere della Sera ha parlato della scelta dell’Italia di inginocchiarsi per il movimento Black Lives Matter prima della partita contro il Belgio.

«Anche se l’Italia si inginocchia per la prima volta per solidarietà con noi e non di sua spontanea volontà, mi fa comunque molto piacere. Eravate un paese di emigranti, state diventando un paese multietnico ed è normale che ci siano aggiustamenti, esitazione, qualche imbarazzo nel prendere decisioni. Serve tempo. Date le mie origini francesi mi delude molto e mi mette tristezza l’indifferenza della Francia, considerato quanto multietnica è la sua società e quanto i giocatori neri o nordafricani abbiano contribuito a farla diventare grandissima».