Il “Guerriero” Nelson Abeijon: “Legatissimo al Cagliari, chissà che un giorno…”

© foto www.imagephotoagency.it

E’ stato soprannominato “Il Guerriero” per la grinta e la caparbietà che hanno sempre contraddistinto le sue prestazioni sul campo quando indossava la maglia rossoblù del Cagliari, due le esperienze nell’Isola per lui, una prima dal 1998 al 2003, e il poi suo ritorno dopo l’esperienza di un anno al Como per un altro biennio (2004-2006) che l’ha visto super protagonista insieme alla squadra allora allenata da mister Edy Reja della promozione nella massima serie: parliamo dell’ex centrocampista uruguayano Nelson Abeijon che ha rilasciato un’interessante intervista ai microfoni della collega di Cagliariglobalist.it Laura Puddu: “Sono legatissimo al Cagliari adoro la città e mi manca la Sardegna, soprattutto i tifosi, così calorosi e affettuosi. Se penso agli anni vissuti in rossoblù, ho solo ricordi positivi e la maggior parte di essi è legata a ciò che di più bello c’è nell’Isola, i sardi”.

Ora vive in Uruguay, nella sua Montevideo con i suoi due amatissimi figli (Marianna e Mathias) e la moglie. Doveroso uno sguardo al futuro nel quale, come rivela, si vedrebbe sulla panchina rossoblù, ora occupata da un suo ex grande compagno di squadra:“In futuro vorrei tanto diventare il tecnico del Cagliari. Seguo sempre la squadra, sono un super tifoso. Sono molto contento per Diego, se lo merita davvero per la sua professionalità e per l’impegno che mette in tutto ciò che fa”.

Articolo precedente
Cagliari-Fiorentina, si lavora per ingresso degli abbonati
Prossimo articolo
Abbonati rossoblù sugli spalti per Cagliari-Fiorentina? Zazzaroni: “Pazienza dei tifosi e…”