Il doppio ex Lazzari: «Cagliari, attento all’Atalanta»

© foto www.imagephotoagency.it

In procinto di firmare col Pisa, il centrocampista Andrea Lazzari ha parlato a Il Cagliari in diretta su Radiolina. «Non vedo l’ora di firmare e di iniziare questa nuova avventura. Ho letto i complimenti di Gattuso, mi hanno fatto molto piacere».

 

Domenica al Sant’Elia si giocherà CagliariAtalanta. Cresciuto nelle giovanili della Dea, il 31enne bergamasco si è affermato in Serie A quando vestiva la maglia rossoblù.  «All’Atalanta ho fatto tutta la trafila delle giovanili, arrivando fino alla prima squadra. Poi mi sono trasferito a Cagliari, dove ho passato tre anni fantastici».

 

CAGLIARI – Inizio di campionato sfortunato per i rossoblù. «Purtroppo non stanno arrivando i risultati. Il Cagliari comunque è una buona squadra, centrerà sicuramente la salvezza. Chi far giocare al posto di Ionita? Sinceramente non saprei. Del Cagliari conosco Munari, ho giocato con lui alla Fiorentina. Gianni è un centrocampista esperto, una certezza. Gli altri? Di Gennaro è una grande creatore di gioco, Padoin invece ha più quantità».

 

ATALANTA – I nerazzurri in estate hanno cambiato tanto. «L’Atalanta è un avversario da affrontare con grande attenzione. Gasperini è un tecnico preparato, poi per l’attacco è arrivato Paloschi».

 

FUTURO IN PANCHINA? – Il classe ’84 pensa ancora al calcio giocato, non escludendo però un futurno in panchina. «In estate sono diventato allenatore di base Uefa B. Non so se farò l’allenatore, magari tra qualche anni ci penserò. Però a livello giovanile, non mi piacerebbe allenare una prima squadra».

Articolo precedente
Cagliari, allenamento mattutino ad Asseminello. Elongazione del soleo per Farias
Prossimo articolo
Giulini: «Non torneremo sul mercato. Contro l’Atalanta gara fondamentale»