Centro coordinamento Cagliari club indice concorso per manifestare vicinanza alla squadra

© foto www.imagephotoagency.it

Come noto, la Cagliari Calcio ha invitato i tifosi a non radunarsi davanti allo stadio di “Is Arenas” nel corso del match contro il Torino, in programma domenica alle ore 15 a porte chiuse. Ma ciò non toglie modo ai sostenitori rossoblu di far comunque esprimere il proprio sostegno alla squadra. Il Centro Coordinamento dei Cagliari Club ha indetto un corso di proposito, in modo da stimolare i tifosi a dimostrare la vicinanza e il calore alla società e alla squadra in un momento di evidente difficoltà nel quale, nonostante tutto, vanno fieri della propria fede. Eccolo:

CONCORSO PER LA FOTO PIU BELLA ESCLUSIVAMENTE DI BALCONI ORNATI DI BANDIERE, STRISCIONI, SCIARPE DEL CAGLIARI E ROSSOBLU DA ESPORRE RIGOROSAMENTE DA DOMENICA PER LE PROSSIME SETTIMANE. (Foto autentiche, non prese da internet). MANDATECI LA FOTO E QUELLA CHE RICEVERA’ PIU MI PIACE, E SARA’ CONSIDERATA DAI MEMBRI DEL CENTRO COORDINAMENTO LA PIU BELLA:

VINCERA’ LA MAGLIA DEL CAGLIARI DI QUESTA STAGIONE

Visto che non possiamo andare allo stadio a seguire il Cagliari, domenica, e non possiamo fare manifestazioni che creerebbero confusione e il rischio che la partita non venga giocata: Il Centro Coordinamento Cagliari Club invita tutti i tifosi del cagliari della Sardegna e del mondo ad adornare i balconi con bandiere, vessilli, striscioni, sciarpe rossoblu, per manifestare la nostra vicinanza alla squadra del Cagliari e che i tifosi del cagliari ci sono e sono ovunque. MANDATECI LE FOTO INDICANDO DATA E LUOGO sia sulla pagina di facebook (tramite messaggio privato), che alla email: cagliariclub1967@virgilio.it 
IMPORTANTE: OGNUNO DEVE MANDARE SOLO UNA FOTO A TESTA.

ANCHE NOI GIREREMO CAGLIARI E FOTOGRAFEREMO LE BANDIERE E I BALCONI ROSSOBLU, SPERANDO SIANO MOLTI“.

Si sottolinea che a vincere sarà la foto che vanterà più “mi piace” su Facebook, che sarà inoltre valutata in base al parere rilevante dei consiglieri del centro coordinamento.

 
Articolo precedente
Is Arenas, Prefetto Giuffrida: “Capisco i tifosi ma stiamo lavorando per loro. Dipende dal comune autorizzare le prossime partite in casa”
Prossimo articolo
“Rompipallone” di Gnocchi dedicato a Cagliari-Roma