Connettiti con noi

2015

Il 2015 rossoblù mese per mese – Agosto

Redazione CagliariNews24

Pubblicato

su

Agosto 2015, la nuova stagione rossoblù è alle porte. Finite le amichevoli, il nuovo Cagliari di Rastelli si prepara ad esordire in gare ufficiali.

 

CHI BEN COMINCIA… – Il primo impegno è contro la Virtus Entella in Coppa Italia. Un avversario sulla carta in Lega Pro, ma che sarà poi ripescata in Serie B e che riaffronterà i rossoblù in campionato. La squadra ligure, priva di numerosi elementi, si presenta al Sant’Elia con molti giovani. Il Cagliari, invece, è al gran completo. Storari in porta, Balzano, Krajnc, Capuano e Murru in difesa, capitan Dessena, Di Gennaro e Deiola a centrocampo, Joao Pedro sulla trequarti alle spalle di Sau e Melchiorri. È questa la prima formazione di Rastelli. A sbloccare la partita è proprio l’ex attaccante del Pescara con un colpo di testa su cross di Sau. Il raddoppio vede ancora protagonista Melchiorri che serve un assist perfetto per Deiola, anticipato da Gerli che mette il pallone nella porta sbagliata. Arriverà anche il gol di Capuano che manda le squadre al riposo sul 3-0. Nella ripresa Melchiorri trova la doppietta, mentre capitan Dessena sugella la grande prova rossoblù mettendo dentro il 5-0 finale.

 

FERRAGOSTO DI COPPA – Il 15 agosto, tutti a Trapani. Non per il ferragosto, ma per il turno eliminatorio di Coppa Italia. Il Cagliari assaggia per la prima volta la Serie B, in trasferta, contro la squadra di Cosmi. Deiola porta avanti i rossoblù, ma sul finale di primo tempo Krajnc commette fallo in area di rigore: Montalto dagli undici metri realizza l’1-1. La gara si porta fino ai supplementari. Nel secondo extra time l’arbitro concede un altro penalty per i padroni di casa. Stavolta Storari si supera e para il tiro di Torregrossa. La partita è condizionata dall’arbitraggio di Doveri che espelle Munari per un presunto fallo da ultimo uomo e Barella dalla panchina per proteste.

 

SUPER STORARI – La gara si porta ai rigori e Marco Storari diventa assoluto protagonista. Il portiere rimedia all’errore iniziale di Giannetti, respingendo il penalty di Raffaello. Poi si rivela decisiva con la parata su Coronado. Il Cagliari passa il turno di Coppa ai rigori 5-3 grazie ad un mostruoso Storari. Il ritorno del portiere in rossoblù si è rivelato fin da subito determinante.

 

CALCIOMERCATO – Di campionato non se ne parla fino a settembre, quando il Cagliari farà il suo esordio contro il Crotone. Il direttore sportivo Stefano Capozucca, allora, ne approfitta per gli ultimi colpi di mercato. Dalla Juventus, arriva in prestito Alberto Cerri, l’ariete richiesto da Rastelli e che mancava al reparto offensivo rossoblù. Resta il problema Donsah che dopo un’estate complicata, si è imposto con il suo agente per essere ceduto. Il Cagliari lo accontenta, vendendolo al Bologna. Al suo posto arriva Andres Tello, colombiano classe 1996 alla prima esperienza nel calcio professionistico europeo, dopo i sei mesi trascorsi nella Primavera della Juventus. Sulla sirena, Capozucca piazza anche l’ultimo colpo: Bartosz Salamon dalla Sampdoria, soffiato alla concorrenza del Pescara. Il polacco verrà lanciato immediatamente da Rastelli per l’esordio in campionato.

Advertisement