Hellas Verona-Cagliari, l’analisi del goal subito

© foto Db Verona 06/12/2020 - campionato di calcio serie A / Hellas Verona-Cagliari / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: Alessio Cragno

Nel match del Bentegodi il Cagliari è passato in svantaggio a causa del goal di Zaccagni. Ecco l’analisi della rete subita

Il primo goal Serie A in di Razvan Marin non basta al Cagliari per prendere l’intera posta in palio nel match di ieri al Bentegodi contro l’Hellas Verona. La rete siglata al minuto 48′ dal centrocampista rumeno classe 1996 è stato il pareggio, poi utile ai fini del risultato finale, al goal messo a segno dai padroni di casa da Mattia Zaccagni al minuto 21′. Ecco l’analisi del vantaggio scaligero.

GOAL DI ZACCAGNI MINUTO 21′ – Al venunesimo minuto della prima frazione di gioco l’Hellas Verona passa in vantaggio. Su una situazione di gioco a centrocampo, la difesa del Cagliari si fa trovare troppo alta con Tripaldelli Carboni fuori posizione: l’esterno scaligero Faraoni viene imbeccato alla perfezione nel buco lasciato dai due cagliaritani, e si invola indisturbato verso l’area di Cragno. Arrivato a tu per tu con il portiere rossoblù offre un pallone facile facile al compagno Zaccagni che aveva tagliato verso il centro dell’area di rigore. L’esterno opposto, Faragò, segue il taglio del trequartista avversario ma intervenendo entrambi in scivolata sulla palla non riesce ad anticipare il numero 20 del Verona, che a porta sguarnita spinge in rete il comodo assist del compagno.

SIAMO ANCHE SU INSTAGRAM: SEGUICI!