Connettiti con noi

News

Gravina: «Stadi nuovi? Ancora troppa burocrazia»

Pubblicato

su

In una lunga intervista rilasciata a L’Unione Sarda, il presidente uscente della FIGC Gravina ha parlato anche del nuovo stadio del Cagliari

Tra poco più di un mese ci saranno le nuove elezioni per la presidenza della FIGC: i due candidati sono Cosimo Sibilia e Gabriele Gravina, presidente uscente. Proprio Gravina, su L’Unione Sarda, ha avuto modo di esprimere la suo opinione riguardo diversi argomenti. Una chiacchierata a tutto tondo dove il numero 1 della FIGC ha parlato di Covid, elezioni e dilettanti. Ma il tema più vicino ai tifosi del Cagliari, tra quelli trattati da Gravina, è quello che riguarda la costruzione di nuovi stadi. Il presidente FIGC, infatti, ha lanciato un segnale importante.

TROPPA BUROCRAZIA – «Il Cagliari è una società seria, e Giulini sta lavorando bene», ha detto Gravina sulla possibilità di realizzare il progetto rossoblù del nuovo stadio. «Ma la burocrazia è eccessiva: qualche settimana fa ho scritto al presidente Conte per chiedere più ordine sulla materia e per ridurre gli enti da contattare per mandare avanti un progetto. Il punto di forza del nostro sistema sono gli stadi e i vivai, e c’è bisogno di una modernizzazione degli impianti per migliorare tutto il sistema».

CLICCA QUI PER CONTENUTI VIDEO ESCLUSIVI SUL CAGLIARI!