Connettiti con noi

Hanno Detto

Gravina attacca: «Si vuole cambiare il calcio ma poi non si fa nulla»

Pubblicato

su

Gabriele Gravina, presidente della FIGC, ha parlato a margine del consiglio federale svoltosi oggi: le sue dichiarazioni

Il presidente della FIGC, Gabriele Gravina, ha parlato a margine del consiglio federale. Le sue parole:

«E’ una opposizione che se finisce sempre 18-3 diventa complicata… deve portare a riflettere un po’ di più. Io non ne faccio una questione di numeri, né di contrapposizioni. Io ho solo un obiettivo, ovvero far evolvere in maniera positiva il calcio italiano. Non possiamo dire di voler cambiare il calcio e poi facciamo di tutto per mantenere lo status quo. Bisogna spingere al massimo sull’acceleratore per un percorso di riforme, questa è la mia posizione politica e della maggior parte dei membri del Consiglio Federale».

Advertisement