Golden Boy 2017, anche Barella tra i finalisti

barella cagliari nazionale italia
© foto www.imagephotoagency.it

Il centrocampista del Cagliari Nicolò Barella è tra i finalisti dell’edizione 2017 del premio Golden Boy, assegnato dal quotidiano Tuttosport al miglior Under 21 che gioca in Europa

Mbappé, Gabirel Jesus, Rashford e Nicolò Barella. C’è anche il nome del centrocampista del Cagliari tra i 24 finalisti del premio Golden Boy 2017 che verrà assegnato al miglior Under 21 che gioca in Europa. In mezzo a tanti nomi importanti di giovani di top club europei, non poteva mancare Barella che, tra la passata stagione e l’inizio di questa, si sta mettendo in luce. È uno dei tre italiani, insieme al portiere del Milan Gianluigi Donnarumma e Federico Chiesa della Fiorentina. Il premio verrà consegnato al vincitore il 23 ottobre nella Salle des Etoiles dello Sporting Club di Montecarlo. Istituito da Tuttosport nel 2003, l’European Golden Boy viene scelto da una giuria di 30 giornalisti in rappresentanza di 20 nazioni europee che scrivono per i quotidiani sportivi più noti dei loro rispettivi paesi. Il sistema di voto è molto simile a quello per il Pallone d’Oro. Ogni giurato seleziona cinque nomi. Al primo vengono assegnati 10 punti, al secondo 7, al terzo 5, al quarto 3 e al quinto 1. Il vincitore sarà il giocatore che avrà ottenuto più punti. Nelle edizioni passate, il Golden Boy è stato vinto da giocatori come Rooney (2004), Messi (2005), Fabregas (2006), Aguero (2006) e Pogba (2013). L’unico italiano a ricevere il premio per ora è stato Mario Balotelli nel 2010. Nicolò Barella proverà a riportare il premio in Italia, anche se il favorito numero uno resta Kylian Mbappé, l’attaccante francese pagato al Monaco a cifre record dal Paris Saint-Germain. In lista ci sono anche Ousmane Dembele, acquistato dal Barcellona per sostituire Neymar, il brasiliano del Manchester City Gabriel Jesus e la promessa dello United Marcus Rashford.

L’elenco completo dei 24 finalisti: Gianluigi Donnarumma (Milan), Alban Lafont (Tolosa), Adrian Marin (Villarreal/Leganès), Pol Lirola (Sassuolo), Malang Sarr (Nizza), Matthijs de Ligt (Ajax), Dayot Upamecano (Salisburgo/Lipsia), Theo Hernandez (Atletico Madrid/Alavés), Amadou Diawara (Napoli), Federico Chiesa (Fiorentina), Youri Tielemans (Anderlecht), Benjamin Henrichs (Bayer Leverkusen), Ruben Neves (Porto), Kai Havertz (Bayer Leverkusen), Mikel Oyarzabal (Real Sociedad), Javier Ontiveros (Malaga), Tom Davies (Everton), Nicolò Barella (Cagliari), Marcus Rashford (Manchester United), Kasper Dolberg (Ajax), Ousmane Dembele (Borussia Dortmund), Christian Pulisic (Borussia Dortmund), Gabriel Jesus (Manchester City), Kylian Mbappé (Monaco).

Articolo precedente
fariasCagliari, contro il Chievo ipotesi attacco leggero
Prossimo articolo
cagliari chievoVerso-Cagliari-Chievo, i precedenti: regna l’equilibrio