Giulini: «Rafael rinforzo d’esperienza. Stadio temporaneo? Dovrebbe sorgere a Cagliari»

© foto www.imagephotoagency.it

Intervistato dal quotidiano L’Unione Sarda, il presidente del Cagliari Tommaso Giulini ha fatto il punto sul mercato dei rossoblù: «Oggi il difensore Benedetti, a cui faccio i comlimenti per la grande applicazione che ci ha messo in questi mesi, va all’Entella. Il portiere Cragno va in prestito al Lanciano, dove giocherà certamente. Al suo posto arriva Rafael, da Verona, un giocatore di esperienza che darà ancora più spessore tecnico al nostro organico».

 

Il patron ha poi parlato del nuovo stadio e dell’impianto temporaneo, che ospiterà il Cagliari da agosto 2017 a maggio 2019: «Il nostro progetto ha avuto il parere positivo di tutti gli enti preposti, ora dovrà passare l’esame del Consiglio comunale. Il nuovo stadio, come tutti sanno, sorgerà esattamente dove è oggi il vecchio Sant’Elia. Sullo stadio temporaneo, se a Cagliari dovessimo incontrare degli ostacoli, cosa che ritengo improbabile, prenderemmo seriamente in esame l’ipotesi di andare a Olbia, dove abbiamo avuto risposte veloci e tempi certi. E un sito ideale per un impianto come il nostro. Lo stadio provvisorio dovrebbe sorgere a Cagliari: è un’esigenza nostra, dei giocatori e dei tifosi. I tempi: il prossimo campionato si giocherà ancora nell’attuale Sant’Elia, il giorno dopo la fine della stagione 2016-17 comincerebbero i lavori sui due fronti, il provvisorio e il definitivo». Accantonata invece l’ipotesi Quartu: «Il Comune di Quartu, ripetutamente sollecitato, non ha mai risposto alla nostra manifestazione di interesse, che avrebbe invece dovuto legittimarci rispetto a tutti gli adempimenti progettuali e amministrativi da portare a termine. Riteniamo di aver perseguito inutilmente per oltre 15 mesi ogni iniziativa per salvaguardare lo stadio Is Arenas».

Articolo precedente
Avellino, parla Paghera: «Per battere il Cagliari servono ritmi alti e il calore del pubblico»
Prossimo articolo
Cagliari, seduta pomeridiana ad Asseminello. In gruppo Capuano