Giulini: «Non torneremo sul mercato. Contro l’Atalanta gara fondamentale»

© foto www.imagephotoagency.it

A margine dell’inagurazione di questa mattina del Cagliari 1920 Airport Store all’aeroporto di Elmas, ha parlato il presidente Tommaso Giulini sull’inizio di stagione dei rossoblù e sulla possibilità di rinforzare la rosa dopo l’infortunio di Ionita: «Escludo un ritorno sul mercato, la rosa è in grado di far fronte alla temporanea assenza di Ionita. Abbiamo tutte le carte in regola e fra non molto rientrerà anche Dessena. L’importante ora è trovare l’amalgama giusta, diventare una famiglia come lo scorso anno. Con diversi nuovi innesti ci vuole un po’ di tempo ma lavoriamo per fare gruppo su ottime basi. Rastelli? Ci siamo sentiti anche di recente e siamo in sintonia su ogni cosa. Tanti infortuni traumatici, come quelli di Dessena, Melchiorri e Ionita, sono frutto di semplice sfortuna e speriamo che la dea bendata ci sorrida d’ora in poi. Quella di domenica contro l’Atalanta è una partita fondamentale, un vero crocevia per la salvezza insieme a qualche altra gara. Spero che avremo tanto pubblico a fare il tifo per noi, ci sono ancora 6000 posti disponibili e vorrei lo stadio pieno. Vorremmo una bolgia, 16000 tifosi che ci sospingano. Le tre partite giocate finora? A Genova abbiamo difeso molto bene, poi siamo venuti meno nella gestione dell’ultimo quarto d’ora ed è uno sbaglio che abbiamo pagato caro. Contro la Roma mi è piaciuta la reazione della squadra, corroborata dalla spinta dei tifosi che sono stati basilari. A Bologna invece non abbiamo disputato una buona gara. Ma siamo una ottima squadra e possiamo fare bene, contro l’Atalanta abbiamo la possibilità di fare la nostra partita».

 

Dichiarazioni raccolte da Sergio Cadeddu.

Articolo precedente
Il doppio ex Lazzari: «Cagliari, attento all’Atalanta»
Prossimo articolo
Elmas, inaugurato il Cagliari 1920 Airport Store (FOTO)