Giudice Sportivo: stangata per Barella, tre turni di squalifica

© foto www.imagephotoagency.it

Il parapiglia scatenatosi nel finale di PescaraComo porta pesanti strascichi disciplinari per Nicolò Barella. Il centrocampista, in prestito ai lariani dal Cagliari, è stato infatti punito dal giudice sportivo con tre giornate di squalifica. Quattro invece per il pescarese Benali, reo di aver afferrato violentemente per il collo lo stesso giocatore sardo. Barella, che si era alzato dalla panchina per affrontare Benali, è stato punito come si legge nel comunicato del giudice sportivo “per avere, al termine della gara, sul terreno di giuoco, spinto con vigoria un calciatore avversario; infrazione rilevata da un Assistente; per avere inoltre, negli spogliatoi, all’atto della notifica del provvedimento di espulsione, rivolto al Direttore di gara un epiteto ingiurioso“.
Proprio fra tre turni di campionato il Como ospiterà il Cagliari: salvo ricorsi da parte del club lombardo, il talentino cagliaritano dovrà saltare la sua sfida speciale.

Articolo precedente
Cagliari, doppia seduta in vista dell’Ascoli: assenti solo Dessena e Melchiorri
Prossimo articolo
Zola: «Cagliari, la Serie A è roba tua»