Genoa, Pinilla: «Cagliari? Bellissimi ricordi, in campo davamo tutto»

© foto www.imagephotoagency.it

Mauricio Pinilla parla della prossima sfida, quella al Sant’Elia contro il Cagliari. Stadio e squadra che fanno riaffiorare bei ricordi nella mente dell’attaccante cileno

E’ arrivato all’ombra della Lanterna da poco più di una settimana ma è come se non avesse mai lasciato la Liguria, anche per via delle origini del suo bisnonno. La maglia del Genoa l’ha vestita per i primi sei mesi della stagione 2014/15 mettendo a segno 3 reti, poi era passato all’Atalanta. Negli scorsi giorni ha fatto il percorso inverso e Mauricio Pinilla, dopo l’esordio stagionale con la maglia rossoblù della scorsa giornata contro la Roma, è pronto anche a raccogliere la maglia da titolare che il suo nuovo tecnico potrebbe offrirgli.

PINILLA – Sulla strada dell’attaccante cileno c’è il Cagliari, con cui ha segnato 25 reti in 67 presenze: «Ho bellissimi ricordi di quel periodo, dell’ambiente che c’era nello spogliatoio e di una squadra di amici che in campo dava tutto. Le trasferte a Trieste come campo di casa a rendere più difficili le cose», ha raccontato al sito ufficiale del Genoa. Ma il rossoblù che veste è quello ligure e fissa i prossimi obiettivi, personali e  collettivi: «Spero di mettere minuti nelle gambe e lottare per una maglia di titolare. A livello di squadra abbiamo margini di miglioramento e i mezzi per giocare a viso aperto con tutti in un campionato difficile. Dobbiamo perfezionare i particolari, allenare la concentrazione, progredire nella gestione».

Articolo precedente
doppia seduta cagliariCagliari, seduta mattutina: ancora assente Padoin
Prossimo articolo
Cagliari e Genoa, i precedenti con l’arbitro Fabbri