Genoa-Cagliari 1-1, pagelle e tabellino

genoa-cagliari cronaca diretta live
© foto CagliariNews24.com

Genoa-Cagliari, 37ª giornata della Serie A 2018/2019: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, pagelle, tabellino e sintesi

Penultima giornata di campionato: il Cagliari è in scena sul campo del Genoa quartultimo in classifica. I padroni di casa, scivolati in quartultima posizione, non vincono da otto giornate e cercano di rialzare la testa prima di compromettere la stagione. Dall’altra parte i rossoblù di Maran, a caccia di punti per certificare aritmeticamente la salvezza dopo le ultime uscite da dimenticare. Il primo tempo si è chiuso 1-0 per i sardi, con una rete di destro di Pavoletti che, per rispetto della sua ex squadra e dei suoi ex tifosi, non ha esultato ma si è limitato a prendere l’affetto dei suoi compagni. Nonostante il vantaggio dei cagliaritani, entrambe le compagini hanno creato diverse occasioni regalando un buono spettacolo al pubblico presente al Ferraris. Nella ripresa il Genoa sembra avere un po’ di cattiveria in più, senza però trovare il pari. Il Cagliari prova a cercare il raddoppio con un bel colpo di testa di Romagna, ma Radu blocca. All’88’ l’episodio che regala il pareggio ai genoani: fallo di mano di Bradaric e rigore per i liguri che si portano sull’1-1 grazie a Criscito.

Genoa-Cagliari 1-1, il tabellino

GENOA (3-5-2): Radu 6.5; Biraschi 5 (82′ Pezzella 4), Gunter 5.5, Zukanovic 6; Pedro Pereira 5 (46′ Kouamè 5.5), Bessa 5, Radovanovic 5.5, Veloso 5, Criscito 6.5; Pandev 5.5, Lapadula 5 (73′ Sanabria 5) . A disposizione: Marchetti, Jandrei, Lakicevic, Lerager, Rolon, Schafer, Dalmonte. Allenatore: Cesare Prandelli 5.

CAGLIARI (3-5-2): Cragno 7; Cacciatore 6.5 (75′ Romagna s.v.), Pisacane 6.5, Klavan 6; Srna 6, Barella 7, Bradaric 5, Ionita 6.5, Pellegrini 5.5; Cerri 6 (79′ Birsa s.v.), Pavoletti 7.5 (65′ Joao Pedro 5.5). A disposizione: Rafael, Aresti, Lykogiannis, Cigarini, Oliva, Padoin, Deiola, Castro, Despodov. Allenatore: Rolando Maran 6.5.

MARCATORI: Pavoletti (C), Criscito (G)

AMMONIZIONI: Klavan (C), Criscito (G), Veloso (G)

ESPULSIONI: Pezzella (G)

Genoa-Cagliari 1-1, diretta live e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO – Un Genoa più presente durante la ripresa, nonostante la difficoltà nel trovare il gol. Diverse le occasione create dai liguri, ma Cragno è bravo a tenere inviolata la sua porta. Squillo interessante da parte del Cagliari a 10 minuti dal termine della gara con un tentativo di Romagna bloccato da Radu. All’88’ l’episodio che cambia il risultato: rigore per i genoani assegnato con la VAR, dal dischetto Criscito non sbaglia. 1-1 il risultato finale.

90’+5′ FINE SECONDO TEMPO – La gara del Ferraris tra Genoa e Cagliari termina 1-1.

90’+3′ ESPULSIONE GENOA – Pezzella riceve un rosso diretto per un brutto fallo commesso ai danni di Barella.

90′ – L’arbitro Valeri assegna 5 minuti di recupero.

88′ RIGORE GENOA! – Dopo alcune lamentele dei giocatori del Genoa per un presunto fallo di mano di Bradaric, l’arbitro Valeri consulta il VAR e decreta un rigore per i genoani. Dagli 11 metri si presenta Criscito che spiazza Cragno e trova il pareggio.

83′ OCCASIONE CAGLIARI – Calcio di punzione battuto da Birsa, Romagna prova di testa, Radu con una bella parata gli nega il gol.

82′ CAMBIO PER IL GENOA – Anche Prandelli effettua l’ultimo cambio: dentro Pezzella, fuori Biraschi.

79′ SOSTITUZIONE CAGLIARI – Maran termina le sostituzioni inserendo Birsa al posto di Cerri.

76′ AMMONIZIONE GENOA – Secondo cartellino giallo per il Genoa, ammonito Veloso.

75′ CAMBIO PER IL CAGLIARI – Seconda sostituzione tra le fila cagliaritane: dentro Romagna, fuori Cacciatore.

73′ SOSTITUZIONE GENOA – Prandelli sostituisce Lapadula con Sanabria.

70′ – Punizione battuta da Veloso, Zukanovic colpisce di testa, ma Cragno blocca.

67′ – Kouamè tenta di impensierire Cragno con un colpo di testa, ma il 28 cagliaritano para semplice.

65′ SOSTITUZIONE CAGLIARI – Per il Cagliari esce l’autore del gol Leonardo Pavoletti, al suo posto entra Joao Pedro.

61′ – Nuovamente corner per il Genoa battuto sempre da Veloso, Kouamè tenta la conclusione in porta, fuori.

52′ – Veloso ancora pericoloso dalle parti del numero uno sardo, che ancora una volta mantiene la sua porta inviolata mandando il pallone in calcio d’angolo.

48′ – Calcio d’angolo battuto da Veloso, Cragno respinge con i pugni.

46′ INIZIO SECONDO TEMPO – Squadre di nuovo in campo per l’inizio della seconda metà di gara. Prandelli effettua il primo cambio: dentro Kouamè, fuori Pedro Pereira.

SINTESI PRIMO TEMPO – Dopo i primi minuti di studio da entrambe le parti, è il Genoa a creare le prime occasioni del match. I sardi rispondono ai loro avversari provando qualche conclusione nello specchio genoano e al 40′ trovano la rete del vantaggio con una bella rete di Pavoletti.

45′ FINE PRIMO TEMPO – L’arbitro Valeri manda le sue squadre dentro gli spogliatoi per l’intervallo.

40′ GOL CAGLIARI! – Pavoletti, servito di sinistro da Bradaric, stoppa di petto e calcia di destro mandando in vantaggio i sardi.

35′ OCCASIONE CAGLIARI – Pavoletti, anticipando Radu, cerca il primo tiro per i rossoblù, ma Biraschi salva mandando in angolo.

30′ AMMONIZIONE GENOA – Criscito è il secondo ammonito della gara, per fallo su Srna.

28′ OCCASIONE GENOA – Pandev davanti alla porta tenta il tiro, ma Cragno con una gran parata respinge negandogli la gioia del gol.

23′ – Calcio d’angolo battuto da Veloso, Cragno respinge in angolo.

22′ OCCASIONE GENOA – Lapadula davanti alla porta, sfruttando una deviazione di un giocatore del Cagliari tenta il tiro in porta, ma Cacciatore manda in angolo.

21′ CARTELLINO GIALLO – Il primo ad essere inserito nel libretto dei cattivi del signor Valeri è Klavan, per fallo su Pandev.

15′ – Veloso spreca una punizione conquistata da Pandev calciando alto.

13′ – Ci prova Barella, ma il suo tiro termina lontano dai pali di Radu.

9′ – Genoa pericoloso con un tiro-cross di Bessa che si spegne sull’esterno della rete.

7′ – Primi minuti con un Cagliari che tiene e gioca bene il pallone, senza però trovare la conclusione verso lo specchio avversario.

CALCIO D’INIZIO – Inizia la trentasettesima giornata di Serie A al Luigi Ferraris di Genova. Protagonisti il Cagliari di mister Maran e il Genoa di mister Prandelli.


Genoa-Cagliari, formazioni ufficiali

GENOA (3-5-2): Radu; Biraschi, Gunter, Zukanovic; Pedro Pereira, Bessa, Radovanovic, Veloso, Criscito; Pandev, Lapadula.
Allenatore: Cesare Prandelli.
CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Cacciatore, Pisacane, Klavan; Srna, Barella, Cigarini, Ionita, Pellegrini; Cerri, Pavoletti.

Allenatore: Rolando Maran.


Genoa-Cagliari, pre-partita e probabili formazioni

Cesare Prandelli deve fare a meno degli infortunati MazzitelliLazovic e dello squalificato Romero, oltre che dei lungodegenti Sturaro, Hiljemark e Favilli, che hanno terminato anzitempo la stagione. Recuperati invece BiraschiLerager Zukanovic, che potrebbero partire titolari. In avanti, in coppia con Pandev potrebbe esserci spazio per Lapadula, in ballottaggio con Kouamé.

QUI CAGLIARI – Il Cagliari deve affrontare la delicata trasferta di Genova senza il suo capitano. Luca Ceppitelli è ancora fermo ai box: probabile che al centro della retroguardia a 4 siano confermati Romagna e Klavan. A destra ballottaggio tra Cacciatore e Srna, con il primo in vantaggio sul croato, mentre a sinistra Maran si affida a Pellegrini. A centrocampo ritorna Ionita. In avanti, con Pavoletti dovrebbe esserci ancora Joao Pedro.

GENOA (3-5-2): Radu; Biraschi, Gunter, Zukanovic; Pedro Pereira, Lerager, Radovanovic, Veloso, Criscito; Pandeva, Lapadula.
Allenatore: Cesare Prandelli.
CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Cacciatore, Romagna, Klavan, Pellegrini; Padoin, Cigarini, Ionita; Barella; Joao Pedro, Pavoletti.

Allenatore: Rolando Maran.


Genoa-Cagliari, la vigilia di Prandelli e Maran

Concentrazione e voglia di invertire un trend che li ha portati a ridosso della zona rossa. Così Cesare Prandelli ha tentato di caricare la squadra in vista del match contro il Cagliari: «La squadra ha lavorato bene. Abbiamo cercato di sgomberare la testa e ricaricare le energie. Il ritiro anticipato è stata una richiesta dei calciatori, consapevoli dell’importanza della partita di domani. Il presidente Preziosi ha saputo toccare i tasti giusti in questi giorni, è stato bravo a tenere alta l’autostima di tutti. Siamo stati circondati da tanto affetto e abbiamo ricevuto molti messaggi d’amore. La difficoltà maggiore potrebbe essere la frenesia. Il Cagliari è squadra già salva, ma ben organizzata. In settimana abbiamo avuto due o tre problemini, ma in linea di massima abbiamo recuperato tutti i calciatori».

Dall’altra parte un Rolando Maran che vuole chiudere il discorso salvezza definitivamente dopo le difficoltà dell’ultimo mese: Purtroppo arriviamo da tre sconfitte, figlie anche di un calendario difficile. Prima avevamo corso bene per arrivare protetti. La gara col Genoa diventa importante per riprendere la competitività che abbiamo sempre avuto. Dopo il Frosinone non ci aspettavamo di dover aspettare tanto per la salvezza, ma poi abbiamo incontrato squadre con altri obiettivi. Mentalmente restiamo concentrati sul nostro lavoro nonostante il calendario. Non dobbiamo pensare all’ambiente che troveremo, semmai dobbiamo trarne forza per entrare in partita dal primo secondo».


Genoa-Cagliari, i precedenti del match

Quello in programma sabato alle 18 sarà il trentunesimo incrocio di campionato in terra ligure tra Genoa e Cagliari. Una sfida storicamente ostica per i rossoblù sardi, che sono riusciti a vincere in appena 5 occasioni. Il primo precedente risale alla stagione di Serie B 1934/35, quando i padroni di casa si imposero per due reti a zero, entrambe segnate da Mancini. La prima volta in Serie A arrivò nel 1964/65, finì 1-1: vantaggio isolano firmato Riva, pareggio ligure di Zigoni. Bisogna attendere ben più tempo per trovare la prima vittoria del Cagliari, che arrivò soltanto nel 1992: il Genoa – in doppio vantaggio grazie a Padovano e Panucci – fu ripreso grazie ai gol cagliaritani di NapoliPusceddu e Oliveira.

La seconda vittoria isolana risale al 2002/03, quando il Cagliari di Ventura si impose sul Genoa di Torrente per 1-3: avanti con Suazo, i sardi raddoppiarono con Langella nel finale di primo tempo e triplicarono il vantaggio grazie alla rete di Loria. Nel finale Mascara firmò il gol della bandiera. Più recenti le ultime due affermazioni: la prima nel 2010/11 (0-1 firmato Aquafresca) e nel 2013/14 (1-2 con reti di Sau e Ibarbo). Negli ultimi tre incroci hanno sempre avuto la meglio i padroni di casa: l’ultimo precedente, risalente alla passata stagione, ha visto la squadra di Ballardini cogliere i tre punti grazie al gol al 90′ di Medeiros, che postò gli equilibri dopo le reti di Lapadula e Barella.

Giocate: 30
Vittorie: 5 | Pareggi: 9 | Sconfitte: 16
Gol Fatti: 35 | Gol Subiti: 56

Genoa-Cagliari, l’arbitro del match

Sarà Paolo Valeri della sezione arbitrale di Roma a dirigere Genoa-Cagliari. Il fischietto romano sarà coadiuvato dagli assistenti Matteo Passeri di Gubbio e Alessio Tolfo di Pordenone, mentre il quarto uomo della gara sarà Marco Piccinini di Forlì. Gli addetti nominati al VAR saranno invece Federico La Penna di Roma1 e Alessandro Costanzo di Orvieto. Di seguito i precedenti di campionato tra il direttore di gara e le due compagini.

  • VALERI – GENOA: 11 direzioni | 2 vittorie | 1 pareggio | 9 sconfitte
  • VALERI – CAGLIARI: 19 direzioni| 4 vittorie | 8 pareggi | 7 sconfitte

Genoa-Cagliari, diretta tv e streaming: dove vederla

Il match del Ferraris rientra tra i sette che verranno trasmessi da Sky. Le restanti tre partite del turno andranno in onda su DAZNclicca qui per abbonarti gratis per un mese a DAZNGenoa-Cagliari sarà trasmessa in diretta tv su Sky Sport Serie A ed in pay-per-view su Now TV. La partita sarà visibile anche in streaming tramite la piattaforma Sky Go, disponibile per pc, smartphone e tablet.