Gds – avv. Grosso: “Mossa Cellino sorprendente”

© foto www.imagephotoagency.it

Carlo Federico Grosso, avvocato penalista, intervistato dalla Gazzetta dello Sport, ha commentato la scelta di Massimo Cellino, presidente della Cagliari Calcio, di rifiutare gli arresti domicialiari: “Il codice di procedura penale non contempla espressamente questo caso. Io ritengo, però, che dalla disciplina complessiva concernente i criteri di scelta delle misure cautelari, la sostituzione delle misure stesse e, soprattutto, i poteri del tribunale del riesame, stabiliti dall’articolo 309 comma 9 del c.p.p., che consente al tribunale di decidere anche in maniera diversa dalle richieste dell’indagato, si possa ritenere che la decisione di trasformare la custodia cautelare in carcere in arresti domiciliari non possa essere rifiutata“. Sulla mossa del numero uno rossoblu: “Mai capitata una cosa simile. Si fanno i salti mortali per ottenere i domiciliari“. Chiusura sull’epilogo della situazione che a breve si paleserà: “E’ una protesta. Se glieli mantengono gli indizi ci sono“.

Articolo precedente
Gol di testa, Cagliari terzo
Prossimo articolo
Is Arenas, avv. Cellino: “Vuole che giudici accertino sua estraneità”