Gasperini avvisa i suoi: «Atalanta-Cagliari gara insidiosa»

gasperini atalanta
© foto www.imagephotoagency.it

Il tecnico nerazzurro Giampiero Gasperini ha parlato ai media alla vigilia di Atalanta-Cagliari

Reduce dal successo esterno sul Milan, domani l’Atalanta di Giampiero Gasperini chiuderà il 2017 affrontando il Cagliari all’Atleti Azzurri d’Italia. L’allenatore dei bergamaschi richiama i suoi alla concentrazione in vista del match contro i sardi. «Se dovessimo riuscire a vincere – si legge sul sito della Dea  potremmo chiudere l’anno in modo molto soddisfacente anche in campionato. All’inizio non sapevamo quanto le gare di Europa League ci potessero condizionare: la squadra è cresciuta e ora sappiamo che possiamo giocare le nostre carte anche in campionato. Girare a 30 punti sarebbe un bel risultato e potrebbe darci la possibilità di ripeterci anche in campionato. Ma per girare a 30 punti, bisogna prima battere il Cagliari e non sarà facile perché è una squadra che ha dei valori. Queste sono partite insidiose, ma sono anche gare che se vinci fanno classifica».

2017 DA INCORNICIARE – Quello contro i sardi sarà l’ultimo capitolo di un anno storico per il club lombardo. «Quella di domani – conclude Gasperini – è la gara più importante perché è la prima della serie, per cui prima pensiamo al Cagliari. Per noi è l’opportunità di chiudere bene il girone d’andata. Il 2017 è stato un anno straordinario per noi e merita di essere chiuso bene. Il 2018? Siamo in corsa su tutti fronti, ci sono tutte le condizioni per dare soddisfazioni a tutto l’ambiente».

Articolo precedente
Atalanta, i 25 convocati di Gasperini
Prossimo articolo
padoin cagliari atalanta-cagliariAtalanta-Cagliari, Padoin sui social: «Per me una partita speciale»