Fumata nera, campo di Trieste non disponibile

© foto www.imagephotoagency.it

Fumata nera: lo stadio Nereo Rocco non potrà ospitare le gare casalinghe del Cagliari. Lo ha confermato l’assessore allo Sport di Trieste, Bruno D’Agostinoche si è tra l’altro mostrato sorpreso per la richiesta del club sardo. L’impianto, infatti, non potrà essere utilizzato a partire dall’impegno contro l’Inter perché sono in corso lavori di adeguamento della videosorveglianza, che verranno completati a fine aprile.

Tuttavia, il Cagliari Calcio, attraverso la pagina Facebook, si mostra ben più fiduciosa: «Il comune di Trieste ha garantito che in pochi giorni il nereo rocco sarà agibile e a norma. Verrà effettuata la rizollatura di alcune zone del campo nei prossimi giorni; i tornelli sono funzionanti e l’impianto di videosorveglianza sarà integrato dalle telecamere in dotazione alla questura. Perciò, il cagliari giocherà le restanti quattro partite casalinghe a Trieste».

Articolo precedente
Catania, a Salifu le chiavi del centrocampo
Prossimo articolo
ESCLUSIVA – Vacca: «Mi sveglio alle 8 per il Cagliari, Conti una bandiera, lo stadio…»