Connettiti con noi

Hanno Detto

Frattesi su Strootman: «Prima dell’infortunio mi faceva impazzire»

Pubblicato

su

Frattesi su Strootman: «Prima dell’infortunio mi faceva impazzire». Le dichiarazioni del centrocampista del Sassuolo

Frattesi, centrocampista del Sassuolo, ha detto di essersi ispirato a Kevin Strootman in un’intervista concessa a La Gazzetta dello Sport.

INSERIMENTI – «È una qualità che ho sempre avuto e che cerco di sviluppare. Da piccolo facevo l’attaccante e la voglia di gol mi è rimasta dentro. Allo Stadium gran parte del merito va a Defrel che mi ha dato una palla perfetta. Infatti gli ho detto che gli regalo quello che vuole. Nei limiti eh, perché il budget è contenuto… Il più bravo negli inserimenti? Mi mette in difficoltà perché io non guardo le partite. Se lo faccio, mi viene voglia di andare a correre dietro al pallone in giardino e allora evito. Però posso dirle che la mezzala più forte è De Bruyne, anche se è quasi riduttivo definirlo così; che Marchisio era un modello; che Strootman prima dell’infortunio mi faceva impazzire perché aveva forza, corsa e qualità; che De Rossi era il mio idolo e infatti indosso il 16 in suo onore».