Connettiti con noi

Hanno Detto

Firicano: «Cagliari? Mi sembra forte. Ecco cosa penso di Semplici»

Pubblicato

su

Firicano, ex giocatore del Cagliari, ha rilasciato un’intervista ai microfoni de L’Unione Sarda esprimendosi riguardo la situazione rossoblù

Firicano, ex difensore del Cagliari, ha rilasciato un’intervista ai microfoni de L’Unione Sarda esprimendosi riguardo il mercato dei rossoblù, il mister Leonardo Semplici e la nuova stagione che attende i giocatori. Ecco le sue parole.

SUL MERCATO –  «Da diversi anni non vengo in Sardegna, spero di poter tornare in questa stagione per una partita in casa, anche per riassaporare l’emozione. Non potrò entrare al Sant’Elia, ma mi piacerebbe visitare il museo dello stadio e provare di nuovo certe sensazioni. Un Giudizio sul mercato del Cagliari? Molto buono, la squadra sulla carta mi sembra forte. Keita, se dovesse riuscire a esprimere tutto il suo potenziale, potrà fare la differenza: è un acquisto che può diventare un crack. Poi la squadra è buona in generale, con un allenatore che stimo come Semplici: spero che non ci siano i problemi della scorsa stagione».

SU GODIN – «Pensavo dovesse andare via. Mi è sembrato fuori dal contesto, per due motivi: è di certo un giocatore di gran livello ma probabilmente ha iniziato una parabola discendente, e credo che nel Cagliari di oggi e del prossimo futuro non sia funzionale al progetto».

SULLA NUOVA STAGIONE – «Come sarà questa stagione? Un torneo tranquillo. Poi dipenderà da come i giocatori riusciranno a esprimersi, perché il potenziale della squadra dovrebbe permetterlo».

SULLA DIFESA – «La difesa la convince? Sei gol subiti nelle prime due giornate sono troppi, c’è qualcosa da sistemare. È arrivato Caceres, un giocatore di grande esperienza e affidabile, starà a Semplici trovare la quadratura. Il Cagliari, come tutte le squadre di metà classifica, deve avere solidità dietro: durante la sosta può lavorare sulla fase difensiva, prioritaria per avere soddisfazioni».