Figc, tre ex rossoblù tra i nuovi allenatori professionisti

suazo
© foto CagliariNews24.com

David Suazo, Nicola Legrottaglie e Stefano De Angelis entrano a far parte degli Allenatori Professionisti di prima categoria – UEFA Pro

Il settore tecnico della FIGC ha ufficializzato i nomi dei nuovi Allenatori Professionisti di prima categoria – UEFA Pro abilitati. Tra i tanti nomi, presenti anche quelli di tre ex rossoblù: David Suazo, Nicola Legrottaglie e Stefano De Angelis.

MASTER – Gli allievi hanno frequentato il Master a Coverciano, ovvero il massimo livello di formazione per allenatori riconosciuto dalla FIGC. Al termine del corso si sono svolti gli esami su tutte le materie del programma, oltre all’esposizione di una tesi su un argomento calcistico scelto da ogni singolo partecipante. Grazie alla qualifica rilasciata da questo corso, i nuovi allenatori UEFA Pro avranno la possibilità di gestire e guidare qualsiasi squadra, comprese quelle partecipanti ai campionati di Serie A e Serie B.

LEGROTTAGLIE – Nonostante l’acquisizione del patentino sia avvenuta ieri, due dei tre rossoblù abilitati ad allenare, hanno già avuto esperienze in Serie A e B. Nicola Legrottaglie era stato nominato come nuovo vice di Massimo Rastelli il 9 gennaio 2017, aiutando il mister con la guida dei rossoblù fino all’esonero dello scorso ottobre.

SUAZO – David Suazo invece grazie ad una deroga, oltre ad aver fatto il secondo di Pulga nel finale di stagione del 2014, è stato ingaggiato il 6 giugno 2018 dal presidente Massimo Cellino per allenare la prima squadra del Brescia in Serie B. La sua avventura sulla panchina lombarda è finita però il 18 settembre 2018 quando, dopo un avvio di campionato non esattamente brillante, Cellino ha deciso di esonerarlo.

DE ANGELIS – L’unico rossoblù a non aver avuto ancora esperienze sulle panchine dei campionati di A e B è Stefano De Angelis, conosciuto a Cagliari per aver giocato nella stagione 2001-2002, anno in cui il club sardo aveva ottenuto la dodicesima posizione in Serie B.

Elena Accardi

Articolo precedente
sion acquafrescaLa carica degli ex Jeda e Acquafresca in vista di Cagliari-Bologna
Prossimo articolo
cagliari abbonamenti sardegna arena primaveraCagliari, contro il Bologna per sfatare la maledizione della Sardegna Arena