Euro 2016, si parte: Salamon e Bruno Alves i due rossoblù della competizione

© foto www.imagephotoagency.it

Finalmente si parte. Inizia stasera Euro 2016, con la partita inaugurale tra Francia e Romania (ore 21). Da oggi sino alla finale del 10 luglio, ventiquattro nazionali (e non sedici come nelle passate edizioni) si daranno battaglia per portarsi a casa il trofeo europeo per nazioni.

 

Sono due i giocatori del Cagliari che saranno impegnati in questa competizione. In realtà solo Bartosz Salamon è stato convocato dalla Polonia per le sue prestazioni in rossoblù nell’ultima stagione, ma con l’acquisto di Bruno Alves negli ultimi giorni, anche il Portogallo rientra tra le squadre da seguire per i tifosi del Cagliari.

 

La Polonia farà il suo esordio a Nizza domenica alle 18 contro l’Irlanda del Nord, poi affronterà giovedì alle 21 la favorita Germania e infine martedì 21 alle 18 giocherà l’ultima partita con l’Ucraina. Il girone per Salamon e compagni non sarà impossibile da superare, considerando che agli ottavi si qualificheranno anche le migliori terze. Anzi, la nazionale polacca potrebbe rivelarsi una delle sorprese dell’Europeo anche in virtù di quel Robert Lewandowski che il ct Nawalka può schierare davanti.

 

Decisamente più facile il girone del Portogallo di Bruno Alves, testa di serie della competizione. I lusitani faranno il proprio esordio martedì alle 21 contro l’Islanda, poi affronteranno sabato prossimo l’Austria (sempre alle 21), mentre mercoledì 22 giocheranno l’ultima gara del girone contro l’Ungheria alle 18. La nazionale del nuovo difensore del Cagliari, capitanata da un certo Cristiano Ronaldo, ha ambizioni da finale e non sarebbe certo una sorpresa vederli arrivare in fondo.

Articolo precedente
Serie A, ecco le 20 squadre per il campionato 2016/17 (FOTO)
Prossimo articolo
Euro 2016, in campo anche quattro ex rossoblù