Diritti tv, la Lega Serie A accoglie l’offerta di MediaPro

© foto www.imagephotoagency.it

Riunitasi questa mattina, la Lega Serie A ha accolto l’offerta del gruppo spagnolo MediaPro. Agli iberici vanno i diritti tv del triennio 2018-2021. Pronta però la risposta di Sky Italia

Non si placano le polemiche legate all’assegnazione dei diritti tv dei prossimi tre campionati di Serie A. Questa mattina è stata aperta la busta presentata dall’intermediario indipendente MediaPro per il pacchetto domestico Global. L’offerta del gruppo spagnolo, l’unica arrivata in via Rosellini, supera di 1000 euro la base d’asta richiesta di 1 miliardo e 50 milioni. “La Lega – come si legge sul sito ufficiale LegaSerieA.it  – ne darà ora comunicazione all’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, come previsto dall’Invito stesso ai fini dell’assegnazione dei diritti in oggetto”.

REAZIONE SKY – L’assegnazione a MediaPro dei diritti televisivi domestici del triennio 2018-2021 non è però andata giù a Sky Italia. L’emittente satellitare contesta l’operato del competitor iberico. Secondo Sky, MediaPro non sarebbe “un intermediario indipendente, ma un vero e proprio operatore della comunicazione”. Per questo motivo la compagnia di Rupert Murdoch, come riporta Gazzetta.it, ha chiesto alla Lega Serie A di invalidare l’offerta presentata dal gruppo spagnolo.

Articolo precedente
castan cagliariCagliariNews’ Award, Castan il migliore di Cagliari-Spal
Prossimo articolo
spal serie aSpal, Colombarini: «Non abbiamo avuto alcuna possibilità, sconfitta meritata»