Dessena: «Non vedo l’ora di tornare a correre»

© foto www.imagephotoagency.it

Il capitano del Cagliari Daniele Dessena è intervenuto questa sera a “Il Cagliari in diretta” su Radiolina a quasi tre mesi dal terribile infortunio di Brescia. Il numero 4 rossoblù, impegnato con la riabilitazione a Parma, non vede l’ora di tornare in Sardegna. «Ora sto bene, senza stampelle si sta sicuramente meglio – ha dichiarato il centrocampista classe ’87 –  sento ancora qualche dolorino, ma va bene. Non bisogna farne un dramma, bisogna sempre reagire. La passione ti porta a tornare in campo il prima possibile. Emozioni provate sabato al Sant’Elia? Un’emozione unica, è stato bello ricevere gli applausi dei tifosi presenti allo stadio. Ho un legame speciale con Cagliari e con la Sardegna, questo rende tutto ancora più speciale. Non mi aspettavo così tanto affetto nei miei confronti, è stata una sorpresa. Il Cagliari? L’ho visto bene. Purtroppo al Sant’Elia le avversarie si chiudono, è difficile vincere partite così. Contro Ternana ed Entella abbiamo avuto pazienza, non rischiando mai nulla. Stiamo facendo una grande stagione, l’importante è fare sempre punti. Non so se riuscirò a tornare in campo in questa stagione. Tornerò a Cagliari nel giro di un mese, un mese e mezzo. Devo imparare nuovamente a correre, non vedo l’ora di farlo col gruppo. Sento ancora Conti, Cossu, Pisano, Agostini e Lopez. Mi hanno dato tanto, da loro devo imparare ancora tantissimo. Sono persone eccezionali, sono stati dei padri per me».

Articolo precedente
Serie B, Cagliari-Novara in anticipo e Cagliari-Perugia in posticipo
Prossimo articolo
Cagliari-Pescara, in vendita i biglietti per la sfida del Sant’Elia