David Suazo lascia il calcio giocato

© foto www.imagephotoagency.it

La notizia era nell’aria da un paio di settimane, da quando cioè David Suazo aveva annunciato che oggi avrebbe tenuto una conferenza stampa. Visti gli esiti poco incoraggianti degli ultimi test fisici, la sensazione era quella che il giocatore avrebbe annunciato il suo addio al calcio.

L’annuncio alla fine è arrivato. E’ stato lo stesso King David, in lacrime, a confermare le sinistre previsioni. Accanto a lui l’agente Fifa Giovanni Branchini, dietro di loro anche una maglia del Cagliari in bella evidenza.

I tifosi rossoblù non scorderanno mai le falcate di quel campione arrivato giovane ed inesperto, ripartito dopo essere diventato sulle rive del Golfo degli Angeli uno degli attaccanti più quotati di quegli anni.

A scrivere in oro il nome di Suazo nella storia del Cagliari sono anche i numeri: quasi 100 i gol realizzati fra A e B, con la ciliegina dei 22 realizzati nella sola stagione 2005/2006: ad oggi il record di marcature per un rossoblù in Serie A.

Articolo precedente
Ultim’ora: il Cagliari tenta un’ultima carta per permettere l’ingresso agli abbonati
Prossimo articolo
Is Arenas, Galliani si infuria: «Si falsa un campionato»