Crotone, Vrenna: «Serie A? Cagliari ha una corazzata, ma noi ci crediamo»

© foto www.imagephotoagency.it

Il Crotone è una delle serie candidate alla promozione in Serie A. Lo ha certificato la vittoria sul Cagliari: «E’ arrivata per la determinazione del gruppo, di ragazzi eccezionali e dell’ottimo lavoro di Juric. Noi dirigenti ci crediamo, e faremo di tutto per non fare svanire una chance che, in percentuale, aumenta dopo essere tornati in vetta», ha dichiarato il patron Raffaele Vrenna.

 

I vertici della società, dunque, ci credono: «E’ chiaro che non ci possiamo più nascondere. Siamo primi in classifica davanti a una corazzata come il Cagliari che abbiamo battuto e con otto punti di vantaggio sulla terza in classifica. La Serie A possiamo perderla solo noi», ha aggiunto Vrenna ai microfoni di Adnkronos.

 

La strada, però, è ancora lunga: «Sappiamo bene che non sarà una passeggiata da qui a giugno. Mancano venti partite e storicamente il girone di ritorno è sempre più difficile di quello d’andata anche perché molte squadre si rafforzeranno nel mercato di gennaio e i valori potrebbero cambiare. Però, non possiamo non essere ottimisti, stiamo facendo benissimo, la salvezza è matematicamente raggiunta e ora dobbiamo pensare a divertirci».

 

Infine, Vrenna esalta l’allenatore croato Ivan Juric: «E’ il nostro condottiero, a lui vanno i meriti maggiori di questo primo posto. E’ stato a Crotone sei anni da giocatore, so che tipo di professionista sia e quanto bene lavori. Abbiamo avuto la possibilità di prenderlo l’anno scorso e non ce lo siamo fatto sfuggire. Ha la qualità del leader, lo era già in campo e sta dimostrando di esserlo ancor di più dalla panchina. In ogni caso i complimenti non vanno solo a lui ma ad ogni membro di questa società».

Articolo precedente
Serie B, il Vicenza espugna Perugia
Prossimo articolo
Antonio Cinelli, ecco chi è il nuovo centrocampista del Cagliari