Crotone-Cagliari, sfida ad alta quota: gli assist man

© foto www.imagephotoagency.it

CrotoneCagliari, la partita più attesa del campionato di Serie B, nasconde una serie di sfide nella sfida. E non potrebbe essere altrimenti, dato che si incrociano due squadre che hanno chiuso il girone di andata sui primi due gradini del podio, gli unici a garantire la promozione diretta in Serie A.

 

Le due squadre sono rappresentate a dovere anche nelle classifiche individuali: oltre a quella dei marcatori, dove Budimir e Farias sono i massimi esponenti delle due compagini con 9 ed 8 reti messe a segno, i nomi dei rossoblù sardi e calabresi spiccano anche nella classifica degli assist. Anche in questa c’è il nome di Farias, a dimostrazione della super stagione fin qui disputata dal brasiliano. Più a sorpresa, come del resto tutta la squadra di Juric, compare il nome del crotonese Martella.

 

Le statistiche dicono che il brasiliano ha realizzato 11 passaggi vincenti, ma quelli effettivi sono 8. Il numero 17 rossoblù guida comunque la classifica degli assist man in compagnia di Bruno Martella, uno dei giovani che si stanno mettendo in luce nel Crotone di quest’anno. E se i numeri di Farias, vista anche la posizione in campo, sono meno clamorosi, ben altra reazione suscitano quelli di Martella. Nato terzino, il classe ’92 è impiegato da Juric come esterno di centrocampo ed i risultati sono sotto gli occhi di tutti. Dopo una positiva prima stagione in Serie B, il giocatore abruzzese ha alzato l’asticella risultando, con i suoi assist, una fonte redditizia per le stoccate di Budimir e compagni.

 

Due giocatori diversi, per caratteristiche e quindi per ruolo. In comune solo il numero di passaggi vincenti, che li colloca in testa alla relativa graduatoria della Serie B. Totalmente differenti anche i modi in cui i due giocatori sono soliti servire i compagni: passaggi filtranti e assistenze dopo azioni solitarie per il cagliaritano, cross dalla sinistra per il crotonese. Cambia la forma ma non la sostanza: 18 presenze per entrambi, 8 assist a testa, per la notevole media di 0.4 a partita.

 

Il big match dello Scida tra Crotone e Cagliari potrebbe essere deciso anche da una loro invenzione.

Articolo precedente
Crotone-Cagliari, pubblico delle grandi occasioni: tutto esaurito allo Scida
Prossimo articolo
Ascoli, Marroccu: «Piredda? Alle giuste condizioni potremmo investire su di lui»