Connettiti con noi

Hanno Detto

Criscitiello: «Basta con le competizioni nazionali, ammazzano i campionati e i calciatori»

Pubblicato

su

Michele Criscitiello, editorialista di Tuttomercatoweb, ha criticato aspramente la nuova sosta per gli impegni delle diverse Nazionali

Michele Criscitiello sbotta. Stavolta la critica è rivolta verso gli impegni delle Nazionali che mettono un freno ai vari campionati, finendo per «ammazzarli». Ecco le sue parole.

«Grazie per le emozionante Europeo. Grazie per il Mondiale in Inverno che ci mancava ma un favore alla Uefa dobbiamo chiederlo: basta con queste Nazionali e queste finte competizioni che ammazzano i campionati e pure i calciatori. Non ce ne frega nulla delle qualificazioni, delle finte coppette e non possiamo fermare i campionati ogni mese proprio nel bel mezzo della stagione dove le squadre iniziano a prendere il giusto ritmo. Si erano fermate un mese fa, i nazionali tornarono il venerdì e andarono in campo il sabato con la valigia ancora piena. Adesso abbiamo fatto una full immersion tra giornate regolari, infrasettimanali e turni di Coppe e ora di nuovo la sosta. Ma davvero basta. Lasciamo giocare le squadre nei rispettivi campionati che alla gente interessa solo quello. Hanno ragione gli allenatori a lamentarsi ma i club e le stesse Leghe non contano nulla con l’Uefa e si è visto alla Superlega che botte hanno preso».