Connettiti con noi

Hanno Detto

Cragno: «Molto contento di essere rimasto. Europeo? Sono un po deluso»

Pubblicato

su

Il portiere del Cagliari Alessio Cragno ha parlato in conferenza stampa dal ritiro di Pejo: ecco le sue parole

Il portiere del Cagliari Alessio Cragno ha parlato in conferenza stampa dal ritiro di Pejo. Ecco le parole raccolte da TuttoCagliari.

DELUSIONE Che Cragno c’è? Quello di sempre, che raggiunge tutti gli obiettivi. Delusione? Un po’ di dispiacere c’è, i posti erano tre ma noi eravamo in quattro

RADUNOVICMe lo ricordo a Benevento e Avellino e mi aveva fatto una buonissima impressione. Poi con l’infortunio l’ho perso un po’ di vista.

DONNARUMMA E MANCINIPenso dipende un po’ dai gusti, ma credo sia il primo al mondo o tra i primi due. Negli ultimi anni ha fatto un salto di qualità su tutto sia sull’aspetto tecnico che su quello mentale. Lo ha dimostrato in questo Europeo, in ogni situazione dove doveva essere decisivo, lo è stato. Penso che giochi determinate partite so chi veramente ha certe qualità. Per quanto riguarda Mancini quello che ci siamo detti rimane tra di noi

SOGNOSicuramente quella di andare a giocarsela in ogni campo. Ogni anno ci proviamo, poi alla fine ci manca sempre qualcosina. Quindi sicuramente l’obiettivo è quello di riuscire a fare quel salto di qualità

PECULIARITÀ Sicuramente c’è sempre da migliorare. Poi delle cose si possono gestire in modo diverso ma questo dipende molto anche dall’esperienza e dalle partite

RITIROCredo che dopo la stagione scorso ha reso il gruppo più unito. Credo che i rapporti siano più intimi, sopratutto dopo l’annata passata. Credo che il gruppo sia più forte e più sano

CESSIONECon la società si è parlato appena finito il campionato, c’è sato qualcosa dopo. Sono contentissimo di essere rimasto. Guglielmo? Ha delle grandissime qualità e sono felice per lui che quest’anno avrà la possibilità di esprimere

 

Advertisement