Connettiti con noi

Hanno Detto

Cottarelli: «Vi svelo i vantaggi di Interspac. L’Inter è tra le favorite per lo scudetto»

Pubblicato

su

Cottarelli: «Vi svelo i vantaggi di Interspac. C’è una certezza per tutti i tifosi. L’Inter è tra le favorite per lo scudetto»

Domani a Milano Carlo Cottarelli esporrà il progetto Interspac. Nel frattempo, il rinomato economista ha concesso un’intervista a Tuttosport.

PRESENTAZIONE – «Sarà il primo seminario inerente al tema. Non vorrei creare aspettative molto grosse».

QUESTIONARIO – «Il questionario che abbiamo lanciato lo scorso giugno ha dato buoni risultati. I dati precisi saranno forniti domani, ma posso dire che ho trovato una metà di interisti che non conosceva il questionario. Si può quindi raddoppiare l’impatto rispetto ai numeri che conosciamo».

AZIONARIATO POPOLARE – «Con l’azionariato popolare si rimpiazzerebbe un debito con il capitale dei tifosi. L’Inter riceverebbe dei soldi attraverso i propri sostenitori ripagando così il debito».

OPERAZIONE COMPLESSA – «L’operazione però è più complessa. Ecco perchè bisogna mettere dei soldi superiori al capitale di una squadra».

CESSIONI – «Con l’azionariato popolare l’Inter avrebbe venduto comunque Lukaku e Hakimi? Bisognerebbe analizzare caso per caso. Resta la certezza che ogni anno risparmi 30 milioni di interessi, allora puoi permetterti di fare delle cose».

SUNING – «C’è stato un contatto con la società, ma non posso svelare più di questo. A novembre presenterò una proposta dettagliata al club».

ADESIONE – «A Interspac hanno aderito tante celebrità nerazzurre. Non è stato difficile convincerle: ho provato ad affacciarmi e la risposta è stata subito positiva. Evidentemente la nostra idea piace».

INTER – «L’Inter attuale mi piace. L’anno scorso eravamo chiaramente superiori alle altre, quest’anno ce la giochiamo bene. Restiamo tra i favoriti, ho molta fiducia in Inzaghi. È bravo e competente. Calciatore preferito? Nicolò Barella».