Calciomercato Cagliari, ufficiale: Biancu, Pinna e Manca all’Olbia

© foto CagliariNews24.com

Calciomercato Cagliari, ufficializzate le cessioni in prestito di Manca, Biancu e Pinna all’Olbia

Continuano i movimenti di calciomercato sull’asse Cagliari-Olbia. Pochi istanti fa il club isolano ha ufficializzato il passaggio di Biancu, Manca e Pinna ai galluresi. I tre, agli ordini del tecnico Mereu fin dal primo giorno di ritiro, approdano in maglia bianca con la formula del prestito annuale. Roberto Biancu, centrocampista ma all’occorrenza trequartista, è uno dei fiori all’occhiello del settore giovanile rossoblù e dopo l’esordio in Serie A dello scorso maggio è pronto alla prima esperienza nel calcio professionistico. Discorso simile per Nicola Manca, reduce da due esperienze in Serie D con le maglie di Viareggio e Real Forte. Dei tre soltanto Simone Pinna ha già dimestichezza con la Lega Pro: il terzino, all’Olbia dal gennaio 2016, ha alle spalle una cinquantina di presenze in maglia bianca.

Il Cagliari pensa al futuro: primo contratto da professionista per Murgia, rinnovo per Cotali. Ma nel futuro prossimo c’è ancora l’Olbia – 4 agosto, 15:30

Giornata di ufficialità in casa Cagliari. Dopo l’annuncio del rinnovo di Farias sino al 2021, il club isolano ha comunicato le firme di Alessio Murgia e Matteo Cotali: per il centrocampista si tratta del primo contratto professionistico, per il difensore di un rinnovo fino al 2020. Compagni di squadra nella Primavera 2015/16, i due hanno condiviso anche l’esperienza ad Olbia della scorsa annata, in cui hanno dato il loro contributo alla salvezza in Lega Pro rispettivamente con 15 e 35 presenze. Per i due rossoblù, nati nel 1997, si prospetta una nuova stagione in prestito con la maglia dell’Olbia: entrambi sono stati convocati per il ritiro dei bianchi e si stanno allenando da due settimane agli ordini del tecnico Bernardo Mereu.

Articolo precedente
del fabro prestito cagliariCalciomercato, ufficiale: l’ex rossoblù Del Fabro in prestito al Novara
Prossimo articolo
Cagliari, Farias: «Felice del rinnovo, qui mi sento a casa»