Connettiti con noi

Hanno Detto

Conferenza stampa Liverani: «Non mi sento a rischio ma non sono soddisfatto della classifica»

Pubblicato

su

Fabio Liverani, tecnico del Cagliari interviene in conferenza stampa nel post partita contro il Pisa: le dichiarazioni

Fabio Liverani, tecnico del Cagliari interviene in conferenza stampa nel post partita contro il Pisa. Le sue dichiarazioni raccolte in diretta dalla sala stampa da CagliariNews24.

MODULO E GARA – «Oggi avevamo tre giocatori offensivi, Pereiro, Lapadula e Luvumbo in rosa. Ho dato un’occasione a Gaston con Rog più alto ad attaccare gli spazi. Viviamo l’ansia e la paura nel giocare la palla. Durante la gara abbiamo fatto buone trame e buone occasioni, soprattutto con Lapadula. Nel secondo tempo potevamo abbatterci dopo il gol invece abbiamo trovato linfa, dopo l’1-1 ero convinto di arrivare a questa maledetta vittoria»

ERRORI – «Credo che oggi il film della partita non era così difficile, la possibilità di cercare un cambio gioco dai centrali l’avevamo nel tempo. Da li dovevamo trovare gli esterni e nel finale di gara lo abbiamo fatto. Il freno mentale è quello più grande che abbiamo, è un momento che la mente pesa moltissimo, ci serve la vittoria per eliminarlo»

MALEDIZIONE VITTORIA E ALTARE– «Il peso lo abbiamo tutti addosso, sappiamo cosa vogliamo fare e siamo in un periodo di difficoltà. Ci siamo portati avanti con i regali. Altare come tutti sa che i fischi fanno parte del lavoro, la qualità sta nel reagire, un errore non deve pesare ma deve farti lavorare e ragionare. Oggi è toccato a lui ma tutti abbiamo preso fischi nella nostra vita e carriera»

LAVORO – «La squadra fisicamente non concede mai nulla, ci alleniamo bene, chi si allena da luglio è in buona condizione. Il lavoro maggiore sarà mentale, devo trasmettere sicurezza e leggerezza, sarà il lavoro più complicato e dobbiamo trovare una chiave per risolvere il problema»

APPROCCIO ED ESONERO– «Abbiamo avuto i soliti dieci minuti iniziali ed è subentrata un po di paura con alcuni errori ma poi ci siamo sciolti e abbiamo avuto occasioni sui cross soprattutto. Andare sotto così poteva devastare qualsiasi squadra invece abbiamo reagito. Non credo che rischio durante la sosta, non mi sento a rischio, lavoro perchè la squadra arriverà a giocare le sue carte per la Serie A»

PISA – «L’anno scorso ha perso la finale playoff e hanno fatto un buon mercato. Ci aspettavamo così la loro formazione e ci hanno creato qualche difficoltà, vengono da un periodo positivo ed erano più liberi mentalmente»

BILANCIO – «Posizione in classifica non sono soddisfatto, sul gioco sono soddisfatto a sprazzi perchè quasi mai abbiamo subito per 90 minuti, abbiamo regalato tanto noi e siamo stati poco precisi in fase realizzativa. Dipende tutto sempre da noi, abbiamo le qualità e dobbiamo lavorare»

Advertisement

News

Video

Cagliari News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 50 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 – PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Cagliari Calcio S.p.A. Il marchio Cagliari Calcio è di esclusiva proprietà di Cagliari Calcio S.p.A.