Connettiti con noi

Avversari

Conferenza stampa Gattuso: «Cagliari? Si presentano da soli, speriamo di limitare Luvumbo»

Pubblicato

su

Le parole dell’allenatore del Como Giacomo Gattuso in conferenza stampa, primo avversario in Serie B del Cagliari

Le dichiarazioni del tecnico del Como Giacomo Gattuso. Il Cagliari affronterà nella giornata di domani proprio la squadra lombarda nella sfida valevole per la prima partita di Serie B. ecco le parole di Gattuso:

CAGLIARI – «La reazione dopo lo Spezia è che la squadra lavora bene, sul pezzo. Ci presenteremo bene e sono soddisfatto per come abbiamo lavorato, per la voglia che c istiamo mettendo. C’è soddisfazione per come prepariamo una partita importante e difficile contro una squadra che è una corazzata, il Cagliari mira ad arrivare tra le prime due: ha una rosa di giocatori molto forti, con un attacco sulla carta devastante. Noi siamo pronti. La partita contro lo Spezia ci darà più rabbia e cattiveria. Oggi è l’ultimo giorno di rifinitura. C’è la squadra che piace a me e ci presentiamo in uno stadio pieno con una squadra importante»

BASELLI – «Lui è un ragazzo di categoria superiore. In campo sa stare bene, non solo per la posizione ma anche per guidare i compagni. E’ un ragazzo maturo che pensavo di trovare in condizioni non buone., ma non è così e lo posso subito usare. Lui è un ottimo centrocampista e la sua carriera la conosciamo tutti. Aspettiamo di poterlo utilizzare»

FABREGAS – «La sua linea guida la sta dettando il fisioterapista del giocatore. Lui è indietro di condizione e nel giro di qualche settimana si potrà avere a disposizione. Questa settimana non sarà convocato. Lui scalpita ma non dobbiamo fare l’errore di buttarlo dentro e rischiare»

GIOCO – «Non conta il modulo, ma l’atteggiamento e la voglia di fare risultato. C’è il modulo che è solo una conseguenza. Dobbiamo interpretare bene la gara, la cattiveria da mettere in campo. Sono aspetti più importanti del modulo. Per alcuni versi mi è piaciuto il 3-5-2 ma farò le mie valutazioni. Dobbiamo avere certezze. L’importante è che arriviamo a fare una partita dove la squadra sa’ cosa fare creando non solo i presupposti di una bella e grande partita. Farò le mie considerazioni fino all’ultimo minuto prima della partita»

GATTUSO – «Le mie sensazioni sono le stesse. Indipendentemente dalle pressioni normalissime per il mio lavoro. Senza pressioni lavorerei in categorie basse. Vengo da un percorso dove c’erano tante pressioni in C soprattutto quando la squadra è andata in difficoltà. Le pressioni le devi gestire e aggredire. Ma dalle difficoltà ne sono sempre venuto fuori, mi sento forte. Lavoro in un posto in cui sono voluto bene. Come sempre affronto le pressioni con umiltà e semplicità»

INDISPONIBILI – «Iovine rientra e abbiamo pochi infortunati. Non rientra Solini che è l’unico assente»

ANCORA CAGLIARI – «Il Cagliari ha una squadra che si presenta da sola con un attacco fortissimo, ma non solo l’attacco. hanno un grande centrocampo, come Viola, giocatore di alta categoria. Hanno proprio una squadra e rosa che faceva un altro campionato. Questo fa capire quanto sarà difficile la partita. Sabbiamo grande rispetto per gli avversari ma anche noi abbiamo la possibilità di fare risultato. Siamo tutti ambiziosi, come la società e i tifosi. Ci presentiamo per fare una grande partita»

LUVUMBO – «Si vedeva già dall’anno scorso che è un giocatore importante. Nel nostro percorso ha avuto qualche difficoltà ma in questo precampionato ha fatto grandi cose e infatti potrebbe partire da titolare da come sto leggendo. Speriamo almeno di limitarlo»

LA CONDIZIONE – «E’ un’incognita. Quando fai un ritiro pre campionato ci sono squadre che entrano subito in forma, per qualcuna serve più tempo quindi no so come siamo messi. Lo capiremo con le partite»

CONVOCATI – «Non posso dirvi la formazione titolare perché non la so’ nemmeno io, non ancora. Tutti i convocabili possono giocare»

FAVORITE – «Non faccio il podio della Serie B. C’erano squadre che potevano entrare nei playoff, quest’anno ci sono almeno 10 squadre che metterei per le prime due posizioni»

LE PARTITE – «I calcoli si possono fare sulla carta, si può dire e pensare ma poi c’è il campo che dirà se sarà così o meno. Considerano il valore delle squadra ci saranno autentiche battaglie sia in casa che in trasferta anche a livello ambientale»

Advertisement

News

Video

Cagliari News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 50 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 – PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Cagliari Calcio S.p.A. Il marchio Cagliari Calcio è di esclusiva proprietà di Cagliari Calcio S.p.A.