Connettiti con noi

Hanno Detto

Conferenza stampa Capozucca: «Pensiamo solo alla Salernitana. Mazzarri? Alcuni eventi ci hanno portato alla scelta»

Pubblicato

su

Il Direttore sportivo del Cagliari Stefano Capozucca interviene in conferenza stampa: le sue dichiarazioni

(Emanuele Olla inviato all’Unipol Domus) Il Direttore sportivo del Cagliari Stefano Capozucca interviene in conferenza stampa nella giornata di presentazione del nuovo allenatore Alessandro Agostini. CagliariNews24 segue le sue parole in diretta riportandovele testualmente.

LE PAROLE DI CAPOZUCCA

SCELTA«Siamo giunti alla conclusione lunedi in tarda serata, al momento siamo retrocessi e qualcosa dovevamo esaminare. Alcuni eventi ci hanno portato alla scelta»

DISSIDI CON MAZZARRI«Ora il Cagliari deve pensare solo alla gara contro la Salernitana, tutto il resto è cronaca che ora non ci interessa. Pensiamo solo a vincere»

CAMBI IN SQUADRA – «Abbiamo deciso lunedì e abbiamo subito pensato ad Agostini non come scelta di ripiego. Lui rappresenta la soluzione migliore al momento per il Cagliari, ma non la più semplice. Siamo convinti che sia la scelta giusta, non avevamo molto tempo e siamo terzultimi in classifica. Il Cagliari non vuole retrocedere e abbiamo fatto la miglior scelta»

RIPERCUSSIONI DOPO SALERNO – «Questa rosa non doveva avere questa classifica e ne sono convinto, ora è inutile dire sfortuna o arbitri, non conta niente. Il nostro pensiero è solo Salerno andare a fare una grande partita e vincere poi alla fine vedremo e tireremo le somme»

CONTI COSSU AGOSTINI – «Andrea era già con la squadra e al mio fianco, niente di nuovo. Daniele lavorava con Agostini e mi sembrava logico coinvolgere chi il Cagliari lo ama davvero. Conti è sempre stato presente, con parole dolci e di sostegno verso di me e verso di tutto. Non dimentico anche la vicinanza di Pierluigi Carta e lo ringrazio»

PROGETTI FUTURI – «Li faremo quando abbiamo ottenuto un risultato sportivo positivo o meno, al momento il progetto è Salerno»

SPOGLIATOIO – «Ora è inutile parlare, i ragazzi hanno in mente solo di portare in porto la salvezza che per la società e la città è fondamentale. Ieri hanno visto la partita e sono convinti di andare a fare una grande gara a Salerno»

MAZZARRI – «Mi tengo per me alcune considerazioni, conta solo il presente e il futuro. Pensiamo a Salerno. Ci vedremo per la conferenza finale e esamineremo tutto»

Advertisement