Colombia, parla Ibarbo: «Mi piacerebbe restare al Nacional per altri sei mesi»

© foto www.imagephotoagency.it

Dalla Colombia si fa sentire Victor Ibarbo, che in questi mesi veste la maglia dell’Atletico Nacional. Il calciatore, il cui cartellino è di proprietà del Cagliari, dopo il rinnovo del prestito alla Roma – che avrà la possibilità di esercitare il diritto di riscatto fissato a 8 milioni – fino a giugno 2016, è in realtà passato per un ulteriore prestito al Watford con poca fortuna e poi, a gennaio, si è trasferito ancora in prestito per sei mesi alla squadra di Medellin dove aveva mosso i primi passi nel calcio professionistico. Approfittando della possibilità concessa dai regolamenti internazionali, l’esterno d’attacco aveva in mente di dare il suo contributo alla squadra per la prima parte di stagione, con particolare attenzione alla prestigiosa Copa Libertadores. Nella competizione internazionale sudamericana Ibarbo ha messo a segno due reti, anche se al momento sta recuperando da un infortunio muscolare ed è costretto a saltare la trasferta contro gli argentini del Rosario.

 

Raggiunto dai microfoni di WinSports, Ibarbo non ha nascosto il suo desiderio di prolungare l’avventura al Nacional, che da contratto terminerebbe fra un mese: «Se ne sta parlando, è una questione complicata perché le squadre europee mi stanno già cercando per impostare la preparazione estiva. Stiamo parlando col presidente per cercare una qualche opzione che mi permetta di restare altri sei mesi, fino a dicembre. E’ questo quello che stiamo cercando di raggiungere, perché essere qui mi emoziona e mi piacerebbe restare; sempre che si trovino gli accordi fra i club, dipende tutto da quello. Ci sono diverse squadre interessate a me, spero che tutto vada per il meglio, non solo per me ma in questo momento penso anche al Nacional».

 

 

Articolo precedente
CdS – Festa e primato: Sant’Elia tutto esaurito
Prossimo articolo
Salernitana, Menichini: «A Cagliari dobbiamo ottenere il massimo»