Connettiti con noi

Avversari

Cioffi avvisa il Cagliari: «Voglio vincere più partite possibili»

Pubblicato

su

L’allenatore dell’Udinese Gabriele Cioffi ha parlato delle prossime gare da affrontare e del momento che sta vivendo come mister

Gabriele Cioffi, allenatore dell’Udinese, ha parlato ai microfoni del The Guardin in merito alle prossime gare da affrontare e del momento che sta passando come mister. Questo quanto trascritto da udineseblog.it.

«All’Udinese lavoro con 200 persone. La mia ambizione è quella di diventare un vero e proprio allenatore di Serie A. Ora come ora voglio vincere più partite possibili e spero di allenare a lungo. La mia sfida è essere un vero allenatore di Serie A; per ora ho fatto una quindicina di partite, forse, meno, e il mio unico obiettivo è vincerle per proseguire in questa carriera. Perché probabilmente è quello che voglio fare fino alla fine dei miei giorni; sono un allenatore e voglio allenare fino a morire sul campo, finché avrò energie. Per questo il mio unico pensiero è quello di vincere partite. Quando ho smesso di giocare a calcio sono stato scelto da Cristiano Giuntoli per fare da viceallenatore al Carpi. Dopo l’avventura al Gavorrano sono invece stato chiamato dal mio amico Diego Pellegrini, con cui giocai al Mantova, che mi ha ritenuto la persona adatta per dargli una mano nel migliorare e far crescere la sua academy in Australia. Sono arrivato ad allenare in Serie A con un pizzico di fortuna. Sono convinto che la fortuna sia il risultato della somma tra preparazione e opportunità».

Advertisement