Chi è Artur Ionita, nuovo centrocampista del Cagliari

© foto www.imagephotoagency.it

Corteggiato dal Cagliari già in tempi non sospetti, Artur Ionita è diventato rossoblù ieri sera dopo un ritorno di fiamma che ha dato vita a una trattativa veloce. Il centrocampista moldavo, classe 1990, era nel mirino anche del Napoli che lo aveva opzionato sei mesi fa, ma i partenopei hanno lasciato quello spazio che ha permesso a Giulini di intervenire con un blitz. Ionita ha dunque firmato un contratto che lo legherà al club sardo per i prossimi tre anni, con opzione per il quarto.

 

Primo moldavo a giocare (e segnare) in Serie A, il centrocampista proveniente dal Verona ha esordito nella massima serie del suo paese poco prima di compiere diciassette anni: Zimbru Chisinau e Iskra-Stal le sue squadre in patria, poi il trasferimento all’Aarau. In Svizzera Ionita ha trovato consacrazione, con una promozione prima e una salvezza poi, ma soprattutto con 130 partite giocate con rendimento costante. Le buone prestazioni hanno convinto il ds Sogliano a portarlo a Verona, dove si è ritagliato uno spazio importante.
Capace di spostarsi in tutti i ruoli del centrocampo e dotato di un fisico importante, Ionita lega le due fasi di gioco e non disdegna l’inserimento verso la porta avversaria, come dimostrano le sue statistiche. Nel centrocampo di Rastelli dovrebbe andare a colmare la lacuna sul ruolo di interno sinistro, ma all’occorrenza è sufficientemente duttile per dare il cambio agli altri interpreti della mediana.

 

Articolo precedente
Euro 2016, il Portogallo elimina la Polonia ai rigori e vola in semifinale
Prossimo articolo
ibarboIbarbo si presenta al Panathinaikos: «Sognavo di tornare in Europa»