Ceppitelli: «Il rinnovo? Voglio fare un percorso importante con il Cagliari»

© foto www.imagephotoagency.it

Il Cagliari si prepara alla trasferta di Modena con una certezza in più. In settimana, infatti, il club sardo ha prolungato il contratto di Luca Ceppitelli sino al 2020. E proprio Ceppitelli ieri è stato ospite negli studi di Radiolina durante la trasmissione radiofonica “Il Cagliari in diretta”. Queste le parole del difensore del Cagliari: «Penso che una mia grande qualità sia quella di mantenere la calma anche nelle situazioni più difficili, cerco di trasmetterla agli altri: per i difensori è una cosa importante. Il rinnovo? E’ un segnale importante da parte del presidente, l’ho accolto con grande entusiasmo perché c’è voglia di fare un percorso importante insieme. Spero che sia l’inizio di un rapporto che possa portare a grandi successi. Io simbolo del Cagliari? Troppo presto per certi dirlo, prima di me ci sono altri giocatori come Sau e Dessena, io me lo auguro ma penso prima al presente. Comunque mi piacerebbe seguire le orme di difensori storici del Cagliari come Firicano, Villa o Lopez. Sau? Non è nervoso, sta semplicemente cercando la migliore condizione, se torna al massimo ci può aiutare davvero tanto e l’ha dimostrato anche in Serie A. Nello spogliatoio ho legato molto con Dessena, Sau, Balzano e Capuano».

L’attenzione si sposta poi sugli avversari dei rossoblù: «Crotone? Non mi aspettavo un rendimento di questo genere, ha buonissimi giocatori ma non pensavo che avrebbero potuto puntare alla promozione diretta. Gioca bene e con grande intensità e sta cavalcando l’onda. Il Pescara ha avuto un crollo clamoroso ed inaspettato, anche perché contro di noi hanno fatto una grande partita. Gli avversari che mi hanno messo più in difficoltà? L’anno scorso Higuain, quest’anno Gonzalez del Novara ci ha dato molti problemi».

Articolo precedente
Modena, Crespo: «Siamo in difficoltà. Cagliari grande squadra ma non partiamo vinti»
Prossimo articolo
Modena-Cagliari, i 23 convocati di Crespo