Ceppitelli: «Contro la Juve siamo incappati in una giornata no. Ora testa alla Samp»

© foto www.imagephotoagency.it

In compagnia di Joao Pedro, anche Luca Ceppitelli ha parlato, a margine di un incontro con i tifosi presso il Cagliari 1920 Store del Largo Carlo Felice, del recente passo falso dello Juventus Stadium, proiettandosi poi sulla prossima gara casalinga contro la Sampdoria.

 

«A volte capita la giornata no, ma di certo non ci piace offrire prestazioni come quella contro la JuventusCi serva di lezione, bisogna stare concentrati e attenti sempre. Poi certo giocavamo contro una squadra che tutti gli anni punta a vincere, in partite così bisogna dare il massimo e sperare che l’avversaria non sia al suo 100%», puntualizza il difensore classe ’89.

 

Difesa tallone d’Achille dei rossoblù in questo avvio di stagione. «Da ogni gara bisogna trarre insegnamenti. Gli undici gol subiti finora sono troppi, abbiamo un po’ cambiato il modo di difendere rispetto al passato e ancora dobbiamo rodarci completamente: ci sono meccanismi da oliare meglio. Bruno Alves? Ci dà tanto non solo sul piano dell’esperienza ma anche da quello del carattere. È uno stakanovista e non perde mai la concentrazione, sono qualità che insegna a tutti».

 

Ora testa al posticipo di lunedì. «La Samp è un’ottima squadra e davanti ha qualità, ce la giocheremo. Loro vengono da qualche partita negativa, dobbiamo volere questa vittoria più di loro. Il nostro pubblico ha un ruolo determinante, non a caso i punti finora sono arrivati tutti al Sant’Elia».

 

Dichiarazioni raccolte dal nostro inviato Sergio Cadeddu

Articolo precedente
Terapie a Villa Stuart per il brasiliano Farias
Prossimo articolo
Primavera, Canzi convoca Dessena per la trasferta di Novara