Connettiti con noi

Hanno Detto

Cellino: «Sono amareggiato, non posso continuare a gestire la squadra»

Pubblicato

su

L’ex presidente del Brescia in un’intervista ha spiegato le ragioni dietro le dimissioni dalla società

L’ormai ex presidente del Brescia intercettato dai microfoni di Bresciaoggi ha rilasciato alcune dichiarazioni dietro le dimissioni da presidente della società. Cellino ha dichiarato che non riusciva più a gestire la società in quanto doveva seguire maggiormente gli avvocati. Queste le sue parole:

«Sono amareggiato, non posso continuare a gestire la squadra, seguo più gli avvocati che i giocatori. Devo pensare a difendermi, non so da che accuse, ma non posso fare entrambe le cose. Sono due anni davvero terribili per me. – continua Cellino parlando della squadra – Non è meno forte dell’anno scorso, ma influiscono tutti questi processi, le sentenze, la Cassazione. Non capisco di cosa mi accusino. Di bello Brescia mi ha dato la vicinanza di tanti imprenditori, il supporto della città. Io non ho rubato nulla a nessuno, a Brescia ho soltanto portato»

Advertisement

News

Video

Cagliari News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 50 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 – PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Cagliari Calcio S.p.A. Il marchio Cagliari Calcio è di esclusiva proprietà di Cagliari Calcio S.p.A.