Connettiti con noi

News

Carrus: «Abbiamo combattuto con testa e animo. Sul turnover… »

Pubblicato

su

Davide Carrus, vice allenatore del Cagliari Primavera, ha analizzato la partita di questa mattina contro l’Empoli: le sue parole

Davide Carrus, vice allenatore del Cagliari Primavera, ha analizzato tramite i media ufficiali rossoblù il pareggio ottenuto questa mattina nella partita contro l’Empoli. Le sue parole.

COLLETTIVO – «Probabilmente oggi c’è stato un pizzico di calo a livello di brillantezza, non è semplice mantenere alti ritmi e lucidità quando giochi praticamente sempre e hai poco spazio per recupero e allenamenti. Penso che anche oggi la squadra abbia risposto presente, arrivando con la testa e l’animo dove le gambe e il fiato non riuscivano. Turnover? C’è un gruppo che lavora sodo e ogni volta si apportano degli accorgimenti anche in funzione dell’avversario, sarebbe impensabile pensare di far giocare sempre gli stessi undici, anche perché questi ragazzi hanno dato ottime risposte sia oggi che nelle scorse gare in cui eravamo riusciti a incidere a partita in corso anche grazie ai cambi. Oggi abbiamo scelto Kouda e Luvumbo davanti ed entrambi si sono fatti vedere aiutando la squadra e in zona-gol, sfiorando uno il raddoppio o entrando nell’azione che ha portato al vantaggio l’altro, mentre Cavuoti ci ha garantito sostanza ed equilibrio».

CARBONI – «Andrea stabilmente con noi? La società da anni lavora in una direzione ben precisa, cioè la priorità di preparare i giovani al salto in prima squadra. Si decide di volta in volta in base agli impegni e alle varie situazioni. Carboni ha iniziato molto bene la sua carriera nel calcio professionistico e ha dimostrato di poterci stare, ma anche di dovere crescere come è normale che sia per un ragazzo della sua età. Quando viene con noi lo fa per migliorare condizione e ritmo partita, ma soprattutto si cala nella nostra realtà con l’atteggiamento migliore, dal quale tutti devono prendere esempio».

Advertisement