Connettiti con noi

Hanno Detto

Caneo: «Cagliari? I nomi non bastano, è fondamentale la voglia di sacrificarsi»

Pubblicato

su

Le parole dell’allenatore del Padova Bruno Caneo in merito alla partita di sabato fra il Cagliari e il Pisa

Si avvicina Cagliari-Pisa. La partita dell’Unipol Domus andrà un scena questo sabato alle ore 14. Le due squadre si giocano molto. Il Cagliari ha bisogno di ritrovarsi ew di fomentare gli spunti positivi visti nel secondo tempo contro il Sudtirol. Il Pisa, d’altro canto, vuole dare continuità ai risultati utili ritrovati con il ritorno di Luca D’Angelo, subentrato all’ex Cagliari Rolando Maran, sollevato dall’incarico lo scorso settembre a seguito del pareggio di Venezia. Ha parlato in merito alla sfida fra i rossoblù e i nerazzurri Bruno Caneo. Attualmente allenatore del Padova, il classe ’57 ha un passato importante in Toscana, proprio con la maglia del Pisa. 118 presenze e 7 reti in totale. Ecco le sue parole, rilasciate ai microfoni de La Nuova Sardegna: «I giocatori del Cagliari? Beh, sicuramente i nomi sono importanti. Gente come Lapadula e Pavoletti in attacco, o ancora Viola, Nandez e Rog a centrocampo sono giocatori di assoluto valore. Ma, e non dico niente di nuovo, non bastano per garantire un campionato di vertice in serie B. Servono grinta, voglia di sacrificarsi, lottare sempre con il coltello fra i denti e con la massima concentrazione. Senza quelli difficile emergere. E’ fondamentale riuscire a lavorare bene in fase difensiva».

Advertisement

News

Video

Cagliari News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 50 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 – PI 11028660014 Editore e proprietario: Sportreview s.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Cagliari Calcio S.p.A. Il marchio Cagliari Calcio è di esclusiva proprietà di Cagliari Calcio S.p.A.