Cagliari-Udinese, le pagelle dei rossoblù

sau
© foto www.imagephotoagency.it

Le pagelle della vittoria del Cagliari sull’Udinese al Sant’Elia per 2-1 grazie ai gol di Farias e Sau.

Il Cagliari è tornato a vincere, battendo l’Udinese per 2-1 allo stadio Sant’Elia. Decisivi i gol di Farias (su rigore nel primo tempo) e di Sau nella ripresa. Ecco le pagelle dei rossoblù:

Storari 6: Ha più di una colpa sul gol dell’1-1 di Fofana, ma salva il risultato al 89’ mandando sul palo la conclusione di Penaranda ed è sempre sicuro sia sulle altre conclusioni bianconere che in uscita.

Isla 6,5: Dopo una grande combinazione sulla destra, mette dentro un assist che Sau deve solo spingere in rete. Sulla destra è un pericolo costante, sia da terzino che da mezzala.

Bruno Alves 6,5: L’area è il suo regno e gli attaccanti dell’Udinese non hanno vita facile. Allontana con la solita precisione ogni pericolo.

Ceppitelli 6,5: Una solida prestazione del centrale rossoblù, sempre in anticipo su Zapata e Thereau.

Pisacane 6: Gioca a sorpresa dal primo minuto dopo aver allenato tutta la settimana in differenziato. Soffre soprattutto ad inizio gara, poi – supportato anche dai compagni –  riesce a tenere a bada gli attaccanti friulani.

Barella 6,5: Dimostra che il ruolo di mezzala è il suo, garantendo quantità e facendo vedere più di uno spunto interessante palla al piede. Nel finale gestisce e recupera palloni importanti.

Di Gennaro 6,5: Torna a giocare da regista a causa delle numerose assenze, ma nel suo vecchio ruolo ha più di qualche difficoltà. Rastelli lo sposta mezzala a metà primo tempo, permettendogli di avere più libertà davanti e rendersi più pericoloso. (dal 62’ Bittante 6: Fa il suo compito sulla destra, rimediando un giallo appena dopo due minuti essere entrato in campo)

Padoin 6,5: Inizia mezzala, ma da metà primo tempo Rastelli decide di affidargli la regia del centrocampo. Da playmaker tocca molti più palloni e svolge diligentemente il compito, dando più fluidità alla manovra rossoblù.

Farias 7: Ha il merito di sbloccare la gara, guadagnandosi e poi trasformando il rigore dell’1-0. Poi spreca due clamorose palle gol per raddoppiare tutto solo davanti a Karnezis. È comunque l’uomo più pericoloso da cui nascono le azioni offensive più importanti rossoblù. (dall’87’ Giannetti s.v.)

Borriello 6,5: Solo un miracolo di Karnezis gli nega la gioia del ritorno al gol. Lotta su ogni pallone e si guadagna tante punizioni importanti. Fondamentale la sua esperienza nel finale di gara.

Sau 7: Festeggia nel migliore dei modi la presenza numero 100 in Serie A, segnando di tacco il gol che riporta in vantaggio il Cagliari e regala tre punti preziosissimi alla squadra. (dall’82’ Salamon s.v.)

Rastelli 6,5: Con gli uomini contati, riesce a vincere una gara fondamentale contro l’Udinese che permette al Cagliari di allungare ulteriormente sulla zona rossa. Ottima la lettura della partita, con lo spostamento di Padoin regista a gara in corso. Nel finale la squadra soffre, ma non molla, mostrando il carattere giusto per risollevare la testa in un periodo pieno di difficoltà.

Articolo precedente
diretta live Cagliari-Udinese risultato formazioni 2016/2017Diretta Live Cagliari-Udinese 2-1: rossoblù a quota 19
Prossimo articolo
diretta live Cagliari-Udinese risultato formazioni 2016/2017Cagliari-Udinese 2-1, il tabellino della sfida