Cagliari, Tello predica serenità: «Una sconfitta può capitare, ora vogliamo riprendere la marcia»

© foto www.imagephotoagency.it

Pomeriggio tutto particolare quello di Andrés Tello, che oggi si è seduto dietro il banco del Cagliari Store di piazza Unione Sarda e ha vestito per un giorno i panni del bigliettaio. E’ stato il colombiano infatti a staccare i tagliandi per i tifosi che si sono recati allo store ad acquistare i biglietti per il match di lunedì sera contro il Novara. Immancabili ovviamente i riti delle foto ricordo e degli autografi, ai quali il centrocampista si è sottoposto col sorriso.

 

A margine dell’incontro con i tifosi abbiamo chiesto a Tello, che in questi giorni è alle prese con il recupero da un problema muscolare, di raccontarci il momento del Cagliari all’indomani della sconfitta di Cesena. Un passo falso che non deve preoccupare, secondo il colombiano: «Così come si può vincere una partita la si può anche perdere. Siamo tranquilli, abbiamo fatto tanti punti e siamo primi: l’importante è riprendere la marcia senza scivolare di nuovo. Sappiamo che squadra siamo, siamo consapevoli della nostra forza e del fatto che non puoi vincerle tutte. Ora il calendario ci mette in programma subito un’altra gara, la prepariamo con serenità e con la voglia di vincerla. Finora abbiamo fatto bene, abbiamo vinto tante partite. Personalmente sto bene, devo solo recuperare da quest’infortunio: si era prospettato un mese di stop ma sto lavorando per recuperare anche prima del previsto. L’ambientamento nel calcio italiano è stato veloce per me, è uno stile di gioco molto tattico nel quale devi stare sempre molto attento e concentrato ma mi trovo molto bene. In Colombia ho sempre giocato come esterno di centrocampo o come terzino, qui al Cagliari mi sono accentrato a fare la mezz’ala: è un ruolo un po’ diverso ma mi ci ritrovo bene, sia sulla destra che sulla sinistra. Naturalmente gioco dove vuole il mister, sono sempre pronto».

 

Di seguito alcune foto del centrocampista al Cagliari Store:

Articolo precedente
Primavera, il Cagliari crolla a Verona: poker gialloblù
Prossimo articolo
Serie B: vince il Crotone, il Pescara pareggia