Cagliari-Spezia, le probabili formazioni

© foto www.imagephotoagency.it

Dopo la ritrovata vittoria in trasferta con il doppio successo su Vicenza e Modena, il Cagliari cerca riscatto tra le mura amiche nella sfida in programma questo pomeriggio contro lo Spezia al Sant’Elia, dove nelle ultime due apparizioni ha rimediato altrettante sconfitte interrompendo un ruolino di marcia casalingo sino ad allora stratosferico. Per i rossoblu sono in palio punti importanti nella corsa verso la promozione, come sottolineato ieri da Massimo Rastelli in conferenza stampa: Farias e compagni cercano la vittoria per tenere il passo del Crotone e tornare in vetta alla classifica, mentre la squadra di Mimmo Di Carlo, trascinata nell’ultimo periodo dall’ex rossoblu Nenè – 11 gol per lui in questo campionato – cerca punti preziosi per consolidare il piazzamento in zona playoff

 

CAGLIARI – In casa rossoblu, la brutta tegola che ha squassato la giornata di ieri è l’infortunio al ginocchio rimediato nella rifinitura da Federico Melchiorri e che ha di fatto messo fine in anticipo alla stagione dell’attaccante proprio nel momento in cui Rastelli si apprestava, per la prima volta in stagione, ad avere tutta la rosa a disposizione. Unici assenti, oltre all’attaccante, gli altri infortunati di lungo corso Dessena Capuano, quest’ultimo avviato finalmente verso il pieno recupero, rientrano invece Pisacane dopo la squalifica e gli uomini impegnati con le rispettive nazionali. Quanto alla formazione, pochi dubbi per il tecnico su modulo e uomini: in difesa rientrerà Salamon al fianco di Ceppitelli con Balzano Murru sugli esterni; a centrocampo dovrebbe finalmente rivedersi dopo lungo il tempo il trio che sul finire del girone d’andata ha offerto le garanzie migliori, vale a dire quello composto da MunariDi Gennaro Fossati. Sulla trequarti sarà ancora Joao Pedro a supportare la coppia formata da Sau Farias, protagonisti nella vittoria in extremis sul Modena di sabato scorso. 

 

SPEZIA – Di Carlo deve fare a meno di Postigo, che non ha recuperato dalla botta rimediata all’anca, mentre ritrova Sciaudone, al rientro dopo la squalifica scontata con il Trapani. Tra i convocati, prima chiamata per i giovani Crocchianti Okereke. Quanto alle scelte, i liguri dovrebbero schierarsi con il consueto 4-3-3 con Chichizola tra i pali, linea difensiva con Terzi Martic centrali, mentre sulle corsie esterne agiranno Migliore De Col. Il terzetto di centrocampo sarà composto da AcamporaErrasti Pulzetti, mentre nel tridente offensivo dovrebbero essere Catellani Piccolo a sostenere la prima punta Calaiò, preferito all’ex rossoblu Nené, non al top della condizione.

 

Probabili formazioni:

 

Cagliari (4-3-1-2): Storari; Balzano, Salamon, Ceppitelli, Murru; Munari, Di Gennaro, Fossati; Joao Pedro; Farias, Sau.

 

Spezia (4-3-3): Chichizola; Migliore, Terzi, Martic, De Col; Acampora, Errasti, Pulzetti; Catellani, Calaiò, Piccolo.

 

 

Articolo precedente
Serie B, 34^ giornata: nell’anticipo, il Crotone supera di misura il Lanciano
Prossimo articolo
Cagliari-Spezia, i numeri della sfida del Sant’Elia