Cagliari, la situazione contrattuale della rosa rossoblù

© foto Elena Accardi per CagliariNews24.com

Calciomercato Cagliari, la situazione contrattuale della rosa rossoblù 2019/20: tra rinnovi e scadenze

Giugno è arrivato, il calciomercato si avvicina. Non solo acquisti e cessioni, in casa Cagliari terranno banco anche le situazioni contrattuali dei vari giocatori. La società ha blindato Cragno fino al 2024 e ha rinnovato i contratti di Pisacane, Rafael e Cigarini. Salutano invece Srna e Padoin.

ACQUISTI E CESSIONI: IL TABELLONE DEL MERCATO ROSSOBLU’

Giocatori in scadenza nel 2020

Fabrizio Cacciatore (difensore, 1986): Il Cagliari l’ha acquistato a titolo definitivo dopo averlo preso lo scorso gennaio dal Chievo Verona in prestito. Ha firmato con i rossoblù un contratto annuale.

Valter Birsa (centrocampista, 1986): Il trequartista chiesto da Maran è sbarcato a Cagliari a gennaio, dopo essere stato acquistato a titolo definitivo dal Chievo Verona.

Ragnar Klavan (difensore, 1985): Acquistato dal Liverpool negli ultimi giorni del mercato estivo del 2018, si è legato al club con un contratto biennale.

Simone Aresti (portiere, 1986): Cresciuto nel settore giovanile rossoblù, è tornato a vestire la maglia del Cagliari firmando un contratto biennale nell’estate del 2018.

Rafael (portiere, 1982): Il portiere brasiliano è in rossoblù dal gennaio 2016, guadagnandosi la fiducia di tutti. La società gli ha rinnovato il contratto a maggio, prima della fine del campionato 2018/19.

Luca Cigarini (centrocampista, 1986): Arrivato nell’operazione Murru nell’estate del 2017, ha passato la scorsa estate con la valigia in mano. È stato vicino alla cessione anche a gennaio, poi però ha giocato un girone di ritorno da titolare inamovibile guadagnandosi il prolungamento per un’altra stagione.

Giocatori in scadenza nel 2021

Artur Ionita (centrocampista, 1990): Alla sua terza stagione cagliaritana, il moldavo sta tornando su buoni livelli dopo il brutto infortunio rimediato nel primo campionato rossoblù. L’ultimo rinnovo risale all’ottobre del 2017.

Lucas Castro (centrocampista, 1989): Acquistato dal Chievo Verona nell’estate del 2018 su richiesta di Maran. La prima stagione in rossoblù è stata però sfortunata, con il brutto infortunio rimediato al legamento crociato anteriore.

Fabio Pisacane (difensore, 1986): In Sardegna dal 2015, ai primi di giugno ha rinnovato il contratto fino al 2021 allungando di un altro anno il legame già in essere.

Luca Ceppitelli (difensore, 1989): Ha ereditato la fascia da capitano dopo le partenze di Dessena e Sau. È in rossoblù dal 2014 e ha recentemente rinnovato il contratto.

L’allenatore (scadenza 2022)

Rolando Maran: L’allenatore di Trento è arrivato sulla panchina rossoblù nell’estate del 2018 dopo gli anni passati al Chievo Verona firmando un biennale fino al 2020. Ad inizio maggio è arrivato il rinnovo sino al 2022.

Giocatori in scadenza nel 2022

Leonardo Pavoletti (attaccante, 1988): È l’acquisto più costoso della storia del Cagliari. Pagato ben 10 milioni dal Napoli, è legato alla società sarda da un contratto importante.

Joao Pedro (centrocampista, 1992): Si è messo alle spalle la squalifica per doping, tornando in campo come un giocatore più maturo e consapevole. Il club gli è stato vicino e nel novembre del 2018 gli ha rinnovato il contratto. Ora però l’agente preme per un adeguamento dello stipendio.

Charalampos Lykogiannis (difensore, 1993): Acquistato dallo Sturm Graz (Austria) nel gennaio del 2018, non ha mai pienamente convinto sulla fascia sinistra. Ha però ancora un contratto lungo che lo lega al Cagliari.

Paolo Faragò (centrocampista, 1993): Arrivato a Cagliari nel gennaio del 2017 dal Novara (serie B) come promettente centrocampista offensivo, si è adattato in più ruoli, coprendo anche le fasce di difesa. Nel febbraio del 2018 l’ultimo rinnovo di contratto.

Alberto Cerri (attaccante, 1996): Dopo Pavoletti, è lui l’acquisto più oneroso della storia del club sardo. È ritornato in Sardegna dopo il campionato di B del 2015/16. A febbraio 2019 è scattato l’obbligo di riscatto: i rossoblù verseranno 9 milioni, pagabili in tre esercizi, nelle casse della Juventus.

Alessandro Deiola (centrocampista, 1995): Dopo l’esperienza di sei mesi in prestito al Parma, è tornato alla base. L’ultimo rinnovo di contratto risale al marzo del 2018. Si aspettano novità su un ulteriore prolungamento.

Nicolò Barella (centrocampista, 1997): Il pezzo più prezioso del Cagliari Calcio è stato ulteriormente blindato con un rinnovo fino al 2022 nel gennaio del 2018. Le big però sono pronte all’assalto per averlo.

Filippo Romagna (difensore, 1997): Acquistato a titolo definitivo nell’estate del 2017, in uno scambio con la Juventus che ha coinvolto Del Fabro, il giovane e promettente centrale si è legato al Cagliari con un contratto quinquennale.

Giocatori in scadenza nel 2023

Kiril Despodov (attaccante, 1996): Acquistato a gennaio dal CSKA Sofia, il bulgaro ha firmato un contratto di quattro anni e mezzo. C’è inoltre un’opzione in favore del club rossoblù per un prolungamento fino al 2024.

Filip Bradaric (centrocampista, 1992): Il Cagliari l’ha preso nell’estate del 2018 dall’HNK Rijeka dopo aver raggiunto, da riserva, la finale mondiale con la Croazia in Russia.

Christian Oliva (centrocampista, 1996): È stato prelevato nel mercato di gennaio dal Club Nacional di Montevideo con la formula del prestito con obbligo di riscatto (fissato a circa 5 milioni). Ha firmato un contratto fino al 2023.

Giocatori in scadenza nel 2024

Alessio Cragno (portiere, 1994): Una stagione da incorniciare, in cui si è conquistato la Nazionale e le attenzioni delle big. Il Cagliari l’ha blindato alla fine del campionato 2018/19, rinnovandogli il contratto fino al 2024.