Cagliari, Sau nella storia della Sardegna Arena: è suo il primo gol

sau cagliari
© foto www.imagephotoagency.it

Marco Sau ha segnato il primo storico gol nella Sardegna Arena, decidendo la gara vinta dal Cagliari per 1-0 contro il Crotone

Non poteva che essere di un sardo il primo gol della Sardegna Arena. Marco Sau è entrato nella storia dell’impianto provvisorio e del Cagliari Calcio, segnando al 33’ del primo tempo il gol che ha deciso la gara contro il Crotone. Un filtrante perfetto di Joao Pedro ha permesso a Pattolino si presentarsi a tu per tu con Cordaz e batterlo con un tiro forse fin troppo preciso, che ha sbattuto sul palo interno e si è insaccato in rete facendo gridare di gioia tutti i tifosi rossoblù presenti. Il gol verrà consegnato agli annali, così come quello di Gigi Riva alla Massese all’inaugurazione del Sant’Elia, o quello di Albin Ekdal a Is Arenas contro l’Atalanta. Il gol di Sau ha un sapore ancora più speciale, sia perché ha regalato la prima vittoria in questo campionato al Cagliari e all’esordio nel nuovo stadio, sia perché nella Sardegna Arena – che sottolinea ancora di più quanto il club rappresenti tutta l’isola – la prima rete poteva essere segnata solo da lui, nato a Sorgono, cresciuto a Tonara e da 12 anni nelle fila rossoblù. «Avevo tanta voglia di segnare», ha dichiarato poi Sau all’intervallo ai microfoni di Sky Sport, che si augura che la rete segnata al Crotone sia solo la prima di tante future gioie, alla Sardegna Arena e non solo. Perché il gol segnato ieri è importante anche dal punto di vista personale e psicologico, per provare a fare meglio dei sette centri dello scorso anno e tornare in doppia cifra in Serie A per la prima volta dalla sua stagione d’esordio nella massima serie.

Articolo precedente
Juve-Chievo Serie ASerie A, i risultati della terza giornata: Cagliari al 15° posto in classifica – FOTO
Prossimo articolo
Cagliari-Crotone, i rossoblù sui social: «Grande vittoria nella nostra nuova casa» – FOTO