Cagliari-Sassuolo 1-1, Joao Pedro risponde a Caputo

Cagliari
© foto 18-07-2020 Calcio Serie A 2019/20, Cagliari, Sardegna Arena, Cagliari vs Sassuolo. Foto Gianluca Zuddas/CagliariNews24.com. Nella foto: esultanza 1-1

Cagliari-Sassuolo, 34ª giornata della Serie A 2019/20: cronaca in diretta live con formazioni ufficiali, risultato, tabellino e sintesi

Di nuovo gol e punti. Ma sono gli unici aspetti positiva della giornata. Cagliari-Sassuolo finisce 1-1, ma la prova dei rossoblù è incolore: gli uomini di Zenga giocano un’ora da film horror, poi Joao Pedro trova la rete al primo tentativo in porta della squadra e, ridotti in 10 uomini a inizio secondo tempo dopo il rosso a Carboni, rialzano la china e difendono il pari. Primo tempo da partitella del giovedì con il Cagliari nel ruolo dello sparring partner. I rossoblù difficilmente superano la metà campo e sono in completa balia del Sassuolo, che non ha bisogno di premere sull’acceleratore per imporre il proprio dominio. Nella seconda frazione i sardi seguono il trend del primo tempo nel quarto d’ora d’apertura, salvo cambiare registro in seguito al gol. L’ingresso di Simeone trasforma il volto della squadra, che strappa un punto insperato e castiga il gruppo di De Zerbi, ancora una volta troppo narcisista e poco cinico.

CAGLIARINEWS24 È ANCHE SU INSTAGRAM: SEGUICI!


Cagliari-Sassuolo, il tabellino

CAGLIARI-SASSUOLO 1-1

Marcatori: 12′ Caputo (S), 63′ Joao Pedro (C).

CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Pisacane, Ceppitelli, Carboni; Faragò, Nandez, Birsa (46′ Ladinetti), Rog (89′ Klavan), Mattiello; Pereiro (46′ Simeone), Joao Pedro. A disposizione: Ciocci, Rafael; Lykogiannis, Porru, Walukiewicz; Delpupo, Lombardi; Paloschi, Ragatzu. Allenatore: Walter Zenga.

SASSUOLO (4-3-3): Pegolo; Muldur (71′ Magnani), Marlon, Ferrari, Rogerio (90′ Kyriakopoulos); Djuricic (90′ Manzari), Locatelli, Traore (71′ Ghion); Haraslin (71′ Raspadori), Caputo, Boga. A disposizione: Consigli, Russo; Chiriches, Peluso, Piccinini; Mercati. Allenatore: Roberto De Zerbi.

Arbitro: Giovanni Ayroldi di Molfetta.

Ammoniti: 22′ Carboni (C), 30′ Faragò (C), 72′ Marlon (S), 83′ Rog (C), 86′ Ferrari (S).

Espulsi: 48′ Carboni (C).


Cagliari-Sassuolo, cronaca in diretta e sintesi

SINTESI SECONDO TEMPO: I rossoblù hanno seguito il trend del primo tempo nel quarto d’ora d’apertura, salvo cambiare registro in seguito al gol. L’ingresso di Simeone cambia il volto della squadra, che strappa un punto importante per il morale e castiga il Sassuolo, che ancora una volta si specchia troppo senza concentrarsi sull’efficacia.

90+4′ – Triplice fischio dell’arbitro. Il Cagliari ritrova gol e punti, alla Sardegna Arena termina 1-1 la sfida contro il Sassuolo.

90′ – Ayroldi concede 4 minuti di recupero.

90′ – Anche De Zerbi ritocca qualcosa. Entrano Manzari e Kyriakopoulos al posto di Djuricic e Rogerio.

89′ – Terza sostituzione per il Cagliari: esce uno stremato Rog, migliore dei suoi, rilevato da Klavan.

86′ – Ammonizione per Ferrari, che perde palla a favore di Simeone e lo atterra a 25 metri dalla porta.

83′ – Giallo per Rog che stende in ripartenza Marlon. Si accende un battibecco tra i due prontamente placato dall’arbitro Ayroldi.

79′ – Buona occasione per gli emiliani. Ferrari inizia l’azione in fase d’impostazione per poi lanciarsi in area: colpisce di testa su cross di Rogerio ma non inquadra lo specchio.

73′ – Secondo cooling break della gara. I rossoblù hanno seguito il trend del primo tempo nel quarto d’ora d’apertura, salvo cambiare registro in seguito al gol.

72′ – Giallo per Marlon che stende Joao Pedro in ripartenza.

71′ – De Zerbi inserisce forze fresche: entrano Raspadori, Ghion e Magnani al posto di Haraslin, Traore e Muldur.

69′ – Rog dà la carica ai suoi e prova a trascinare la squadra: il 6 tenta la conclusione dalla distanza, il pallone esce non di molto.

66′ – I rossoblù si sono destati dal torpore della prima ora. Rog batte una punizione dalla trequarti, Ceppitelli da ottima posizione manca di poco l’appuntamento col pallone.

63′ – GOL CAGLIARI! I rossoblù pareggiano al primo tiro in porta. Joao Pedro strappa e allarga per Rog, il croato restituisce dentro l’area e il 10 non sbaglia, freddando Pegolo col piatto. Rete numero 18 per il brasiliano, che aggancia Caputo nella classifica marcatori.

62′ – Ancora neroverdi in avanti. Boga serve Rogerio sul fondo, il brasiliano crossa forte ma Djuricic manca il pallone per poco.

56′ – Il Sassuolo vuole chiudere la pratica in fretta e accelera. Djuricic ruba palla a Ladinetti e conclude dal limite dell’area, ma la sfera termina a lato.

48′ – ESPULSIONE CAGLIARI. Grave ingenuità di Carboni, che rimedia il secondo cartellino rosso in 6 partite. Il classe 2001 perde palla a favore di Haraslin e in seguito atterra lo stesso, inducendo Ayroldi ad ammonirlo nuovamente.

20:35 – Ricomincia Cagliari-Sassuolo. Zenga lascia negli spogliatoi Birsa e Pereiro, entrambi autori di prove opache. Al loro posto Simeone e Ladinetti, all’esordio in massima serie.

SINTESI PRIMO TEMPO: Primo tempo da partitella del giovedì con il Cagliari nel ruolo dello sparring partner. I rossoblù difficilmente superano la metà campo e sono in completa balia del Sassuolo, che non ha avuto bisogno di premere sull’acceleratore per imporre il proprio dominio.

45+2′ – Finisce il primo tempo di Cagliari-Sassuolo, con gli ospiti in vantaggio per una rete a zero.

45′ – Ayroldi concede 2 minuti di recupero.

30′ – Giallo anche per Faragò dopo un fallo ai danni di Locatelli.

26′ – Cooling break indetto da Ayroldi. Il Sassuolo, nella prima metà della frazione, ha fatto ciò che ha voluto: Il Cagliari è senza idee e gioca a ritmi bassissimi.

22′ – Ammonizione per Carboni, un po’ ingenuo nell’atterrare con vigore Haraslin sulla linea della metà campo.

12′ – GOL SASSUOLO. Anche i rossoblù pagano la tassa Caputo, che sale a quota 18 in campionato. L’attaccante del Sassuolo, appostato sul secondo palo, approfitta delle grosse lacune del Cagliari sui calci piazzati e, da due passi, infila Cragno di testa.

10′ – I primi dieci minuti sfilano via senza grandi occasioni. Zenga opta per un approccio attendista e lascia il pallino del gioco al Sassuolo: i rossoblù restano tutti dietro la linea del pallone ed escono in pressione solo quando i neroverdi superano la linea della metà campo.

19:31 – Fischia l’arbitro Ayroldi, è iniziata Cagliari-Sassuolo. Padroni di casa in divisa tradizionale rossoblù, emiliani in maglia biancoverde.


Cagliari-Sassuolo, formazioni ufficiali

CAGLIARI (3-5-2): Cragno; Pisacane, Ceppitelli, Carboni; Faragò, Nandez, Birsa, Rog, Mattiello; Pereiro, Joao Pedro. Allenatore: Zenga.

SASSUOLO (4-3-3): Pegolo; Muldur, Marlon, Ferrari, Rogerio; Djuricic, Locatelli, Traore; Haraslin, Caputo, Boga. Allenatore: De Zerbi.


Pre-partita e probabili formazioni

In casa rossoblù assenti IonitaOlivaNainggolan e Pellegrini. A questo va aggiunto il caso Cigarini, ancora fuori per scelta tecnica. Qualche dubbio in difesa, dove Klavan potrebbe prendere il posto di Pisacane. In avanti partirà nuovamente titolare Joao Pedro per fare coppia con Simeone.

CAGLIARI (3-4-1-2): Cragno; Walukiewicz, Klavan, Carboni; Mattiello, Nandez, Rog, Lykogiannis; Birsa; Joao Pedro, Simeone. Allenatore: Zenga.

Il Sassuolo ha tre squalificati, MagnanelliBerardi e Bourabia, oltre agli infortunati Obiang, Toljan, Defrel e l’ex Romagna (per lui stagione finita). Sulla destra in avanti dovrebbe trovare così spazio Haraslin, accanto a Djuricic e Boga nel tridente di trequartisti alle spalle di Caputo.

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Muldur, Marlos, Ferrari, Kyriakopulos; Locatelli, Traore, Harsalin, Djuricic, Boga; Caputo. Allenatore: De Zerbi.


I precedenti del match

Sarà il sesto incrocio assoluto in campionato tra Cagliari e Sassuolo, che si sono sempre sfidati in Serie A. La prima volta nel 2013/14, quando i rossoblu riuscirono a rimontare lo 0-2 firmato Marzorati-Zaza grazie ai gol di Nenè e Sau nell’ultima parte di gara. Nel 2017/18 quella che sinora è l’unica affermazione emiliana in Sardegna: 0-1 firmato dall’ex Matri. Nell’ultimo incrocio – risalente alla passata stagione – quattro gol e posta divisa, con rimpianto rossoblu per la rete del pari neroverde arrivata al 99′ su rigore di Boateng.

Giocate: 5 | Vittorie: 2 | Pareggi: 2 | Sconfitte: 1
Gol Fatti: 10 | Gol Subiti: 9

L’arbitro del match

Il match fra Cagliari e Sassuolo sarà diretto dal signor Giovanni Ayroldi della sezione di Molfetta. Il direttore di gara sarà coadiuvato dagli assistenti Valeriani e Rossi, mentre quarto ufficiale sarà Massimi. In qualità di addetti al VAR sono stati designati La Penna e Vivenzi.

I PRECEDENTI – Per Cagliari e Sassuolo sarà il primo incrocio con il fischietto pugliese, che in Serie A vanta un solo gettone di presenza ottenuto in Bologna-Verona lo scorso gennaio.


Cagliari-Sassuolo, diretta tv e streaming: dove vederla

Il match tra Cagliari Sassuolo rientra tra i sette di giornata che verranno trasmessi da Sky. Le restanti tre partite del turno andranno in onda su DAZN. La gara della Sardegna Arena sarà trasmessa alle 19:30 in diretta tv su Sky Sport ed in pay-per-view su Now TV. La partita sarà visibile anche in streaming tramite la piattaforma Sky Go, disponibile per pc, smartphone e tablet.